SHARE

PSG…di cambiali però nella sede sociale del Paris Saint-Germain non se ne vedranno più. Mentre le squadre italiane sono costrette a misure drastiche per rimettere i conti a posto, la squadra francese spende oltre 250 milioni di euro sul mercato, ma chiude il bilancio a giugno 2012 con un deficit di appena 5,45 milioni. Come rivela ‘Le Parisien’, il miracolo emerge alla voce “altri prodotti”: le entrate del bilancio del PSG sono infatti passate da 17 a 125,4 milioni di euro grazie all’entrata in vigore del contratto d’immagine con il Qatar Tourism Authority (QTA), ufficializzato però solo qualche settimana fa.

LA GABOLA In pratica si è attivato un diabolico quanto clamoroso e sospetto effetto retroattivo. Tocca ora alla UEFA valutare un accordo che dovrebbe garantire ai parigini la bellezza di 600 milioni di euro in quattro anni, ossia un valore totalmente fuori dalle cifre di mercato, perché top club come il Barcellona guadagnano non più di 60 milioni all’anno, e tali proventi non bastano a coprire le perdite di un anno fiscale. Il PSG invece magicamente ha risolto tutte le sue magagne finanziarie…