SHARE

catania

Primo tempo avaro di emozioni, con le due squadre che non si fanno male. Nella ripresa sale in cattedra il Catania, con la doppietta del ritrovato Papu Gomez e al calcio di punizione vincente di Francesco Lodi, porta a casa i tre punti. Muriel, nel finale, segna per i friulani.

Nel primo tempo poche sono le occasioni da gol con un gioco spezzettato, colpa anche dei diversi schieramenti messi in campo dai due allenatori alle prese con assenze importanti come quella di Di Natale e Bergessio. Nella ripresa è tutt’altra storia. Gomez porta in vantaggio gli etnei, dopo uno spettacolare triangolo con Castro. L’Udinese non riesce a riorganizzarsi ed il Catania colpisce con Gómez di testa: bello l’assist dalla destra del Pitu Barrientos. Sulle ali dell’entusiasmo il Catania chiude definitivamente il match con la punizione dalla distanza di Lodi che non lascia scampo a Brkić, complice anche la deviazione di Muriel in  barriera. Nel finale gloria per Luis Muriel, che sfrutta l’errore del duo Marchese-Bellusci, e insacca alle spalle di Andujar.

Il Catania sogna l’Europa.