SHARE

weah

Pura roccia, el negro. E anche un buon combattente fuori dal campo: è stato uno dei primi a unirsi al mio sindacato e vive lottando per il suo paese, la Liberia.

(Diego Armando Maradona)

Parole dolci del Pibe de Oro ad un grande del nostro calcio, George Weah.

Nel 1999 fu scelto dall’IFFHS come calciatore africano del secolo. Nel 1995 vinse il Pallone d’Oro (primo calciatore non europeo a vincere il premio), il FIFA World Player, e il premio di Calciatore africano dell’anno, riconoscimento che aveva ricevuto già nel 1989. Ad oggi è l’unico giocatore africano ad aver conquistato Pallone d’oro e Fifa World Player pur non avendo vinto nessun trofeo europeo. Occupa la 43ª posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata dalla rivista World Soccer.

Nel 2004 è stato inserito nel FIFA 100 fra i 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelé e dalla FIFA in occasione del centenario della federazione. Ha vestito le maglie di Monaco, Paris Saint-Germain, Milan, Chelsea, Manchester City e Olympique Marsiglia; si ritirò dall’attività agonistica a 36 anni, nel 2002. Successivamente intraprese la carriera politica partecipando alle elezioni presidenziali liberiane del 2005, nelle quali non sarà eletto.

 

Questa sera ci tuffiamo nel passato e ammiriamo le sue migliori prodezze, i 20 gol più belli della sua carriera, tutti da vedere.

SHARE