SHARE

buffon

Continua la querelle sul presunto errore di Buffon in occasione della partita di Champions League fra Juventus e Bayern Monaco. Il presidente onorario del Bayern, Franz Beckenbauer, ha rivolto parole poco dolci al numero 1 italiano “sembrava un pensionato“, l’articolo integrale potete trovarlo qui. Tutto ciò non poteva passare inosservato, e il celebre programma satirico Striscia la Notizia ha mandato il suo inviato Valerio Staffelli a consegnare l'”ambito” premio al portierone bianconero.

LA CONSEGNA Assieme al Tapiro, a Buffon son stati consegnati una vestaglia, una copertina ed un paio di babbucce degne di un gran pensionato: Buffon non si è tirato indietro ed è stato al gioco, prendendosi le sue responsabilità (pur marginali, visto che il pallone ha cambiato nettamente direzione a 10 metri dalla porta): “capita in questo tipo di attività di commettere errori. Mi spiace perchè ho compromesso la partita, mi spiace per me, per la mia squadra, e soprattutto per la mia gente“.

TESTA BASSA Riguardo alle parole di Beckenbauer, Buffon ha assunto la linea societaria, come dice Antonio Conte da quasi due anni, testa bassa e pedalare. Il numero 1 ha deviato le polemiche: “non posso obiettare nulla a quanto detto dal quel vecchio saggio di Beckenbauer, se non ricordare un adagio ricorrente: “quando sei martello batti, quando sei incudine statti”. Bisogna stare zitti e aspettare la prossima partita“. I Campioni, quelli con la C maiuscola, rispondono alle critiche con grandi prestazioni, ed una cosa è certa: nella gara di ritorno, i riflettori saranno tutti puntati su Buffon.