SHARE

Z_Balotelli

Niente Napoli per Balotelli. Ieri nell’anticipo delle 12:30 pareggiato dai rossoneri contro la Fiorentina con un rocambolesco 2-2, Super Mario ha ricevuto un cartellino giallo, ed essendo in diffida salterà il big match di domenica prossima a San Siro contro gli azzurri, secondi in classifica a +4 dallo stesso Milan. I rossoneri hanno sciupato il vantaggio di due reti facendosi raggiungere in pochi minuti dai viola grazie a due rigori, ma c’è da recriminare per la disastrosa direzione di gara del signor Tagliavento di Terni.

LUNGO STOP? – Per quanto riguarda Balotelli, l’attaccante ex Manchester City rischia una sanzione disciplinare anche maggiore rispetto ad una sola giornata di squalifica. Il giocatore infatti si sarebbe rivolto più volte ad un arbitro di porta con una espressione di “zlatanesca” memoria, “C…guardi?”, in occasione della discussione che lo stesso Balotelli ha avuto con il portiere gigliato, Viviano. A fare la differenza nella decisione del giudice sportivo sarà quanto riportato nel referto arbitrale.

COLPEVOLEZZA – E lo stesso Viviano ha poi scritto su Twitter: “Per precisare e per totale chiarezza Mario non ce l’aveva con me, è un amico e siamo stati insieme fino a poco fa”. Quindi se Balotelli non ce l’aveva con Viviano ce l’aveva con l’assistente, in questo caso la squalifica sarebbe inevitabile.