SHARE

pedro

Il Barcellona vola in semifinale, soffrendo con un Psg ben messo in campo da Ancelotti. Al Camp Nou finisce 1-1, ma passano i blaugrana in virtù del 2-2 dell’andata.

Messi parte dalla panchina. Il Barcellona gioca il solito calcio, i parigini sono pericolosi soprattutto nelle ripartenze con Lavezzi e Lucas. Gli spagnoli fanno uso di un possesso palla prolungato, ma sono meno efficaci del solito. La prima frazione di gioco termina a reti inviolate.

Ad inizio ripresa gli uomini di Ancelotti passano in vantaggio sorprendentemente con Pastore, che supera con freddezza Valdes. Decisivo anche l’assist di Ibra. Gli spagnoli non ci stanno ed iniziano a macinare gioco, ma i parigini sono bravi a difendersi ordinatamente. Poi Vilanova fa riscaldare Messi e al 62′ entra sul rettangolo di gioco. Con il campione argentino la musica cambia: prima Iniesta, poi Piquè spaventano Sirigu. Ma alla fine il portiere italiano non può nulla al tiro vincente di Pedro, che finalizza una bellissima azione di Messi e Villa. Al Camp Nou finisce così uno e uno, risultato che qualifica i blaugrana.

Vilanova vola in semifinale. Ottima prova del PSG, che spaventa gli spagnoli. L’entrata in campo della Pulce cambia la partita. Verratti uno dei migliori, combatte contro mostri del calcio come Xavi e Iniesta  l’illusionista. Pedro sempre decisivo nelle partite che contano.