SHARE

destro doppietta

Passa la Roma a San Siro, ed il mese prossimo sarà derby in finale di Coppa Italia, coi giallorossi che affronteranno la Lazio all’Olimpico. L’Inter esce battuta dalle mura di casa per 3-2 grazie alle reti di Destro (due gol per lui) e Torosidis, per i nerazzurri a segno Jonathan e Ricky Alvarez. E per la compagine allenata da Andrea Stramaccioni si è trattata dell’ennesima prestazione negativa, coi fischi dei cinquantamila del Meazza a sottolineare l’esasperazione per una situazione deprimente.

IL MATCH – La squadra (o quello che ne rimane) fa il possibile, passando anche in vantaggio con il tanto chiacchierato Jonathan al 21′ del primo tempo: il gol è molto bello e giunge dopo due rapidi uno-due, con il terzino brasiliano abile a mettere dentro di piatto dal limite. Ma il gioco espresso non è stato all’altezza già nella prima frazione di gioco. E nella ripresa esce fuori tutta la voglia della Roma di conquistare la finale da giocare in casa, già forte del vantaggio per 2-1 acquisito all’andata; proprio come nell’altra partita va in gol Mattia Destro, ex mai preso realmente in considerazione e che castiga l’Inter con una pregevole doppietta, dapprima al 55′ con un tocco dolce di esterno su assist al bacio di Lamela, e poi al 69′ più semplicemente con un tocco a due passi dalla porta, ben servito da Balzaretti.

SIGILLO – E non è finita: i giallorossi realizzano anche la terza marcatura, la quinta nel computo totale, con il greco Torosidis abile ad insaccare di potenza da fuori area…splendido il suo disimpegno in marcatura sul neo-entrato Forte. L’Inter però ha ancora un pò di orgoglio da mostrare e nonostante le sberle subite trova il gol con Ricky Alvarez, in seguito ad un bell’assolo personale. Ma non basta, i milanesi escono dalla competizione e fanno segnare l’ennesima partita da dimenticare di questa tormentata stagione, per la Roma è festa grande con i suoi numerosi tifosi al seguito.

 

INTER-ROMA 2-3
Marcatori: 22′ Jonathan, 10′ st e 24′ st Destro, 29′ st Torosidis, 35′ st Alvarez

Inter: 1 Handanovic; 4 Zanetti, 7 Schelotto (19′ st Benassi), 10 Kovacic, 11 Alvarez, 17 Kuzmanovic (28′ st Forte), 18 Rocchi, 23 Ranocchia (42′ st Belloni), 25 Samuel, 40 Juan Jesus, 42 Jonathan
A disposizione: 27 Belec, 30 Carrizo, 6 Silvestre, 26 Chivu, 28 Pasa, 47 Colombi, 48 Bandini, 90 Olsen
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Roma: 24 Stekelenburg; 3 Marquinhos, 4 Bradley, 5 Castan, 7 Marquinho, 8 Lamela (31′ st Taddei), 10 Totti, 16 De Rossi, 22 Destro (25′ st Dodò), 35 Torosidis, 48 Florenzi (1′ st Balzaretti)
A disposizione: 1 Lobont, 13 Goicoechea, 15 Pjanic, 17 Lopez, 20 Perrotta, 23 Piris, 46 Romagnoli, 47 Lucca, 77 Tachtsidis
Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Arbitro: Mauro Bergonzi (sez. arbitrale di Genova)

Note. Ammoniti: 16′ st Juan Jesus, 41′ st Jonathan. Recupero: pt 0, st 4. Spettatori: 52.240