SHARE

hof_tattoo_firmino_628

Uno dei talenti meno pubblicizzati di Germania è senza dubbio il brasiliano Roberto Firmino Barbosa de Oliveira, conosciuto più semplicemente come Roberto Firmino, 21enne centrocampista offensivo dell’Hoffenheim. Rivelatosi in BundesLiga già due stagioni fa, quando, seppur da giovanissimo, nel finale di stagione cominciò ad incamerare una serie di grandi prestazioni, Firmino è un centrocampista centrale, talvolta impiegato anche come ala, dalle ottime caratteristiche tecniche e dalla buona rapidità, discreto fiuto del gol e grande lavoro per la squadra. Il costo del suo cartellino è senza dubbio abbordabile e, se consideriamo anche il grande rischio retrocessione che sta correndo l’Hoffenheim (nonché il suo contratto in scadenza nel 2015), una sua partenza in estate sembra tutto tranne improbabile, magari con destinazione Serie A.

Ripercorriamone ora la carriera:

Firmino comincia la carriera professionistica nel 2009, nella Figueirense (club che all’epoca militava nella Serie B brasiliana) ma nella prima stagione non è riuscito a trovare spazio in prima squadra: solo 2 presenze per 79 minuti complessivi. Ma è l’anno dopo che esplode in patria, aiutando la squadra a conquistare la promozione rivelandosi come una delle migliori giovani promesse del panorama calcistico nazionale, grazie anche alle sue 7 reti in 36 presenze, di cui però solamente 17 da titolare

A gennaio 2011, infatti, viene acquistato dall’Hoffenheim per soli 4 milioni di euro, e già nei primi 6 mesi in Germania dimostra di avere ottime qualità e di non aver fatto fatica ad ambientarsi nel nuovo campionato: 11 presenze (5 da titolare) e 3 gol all’attivo. La sua prima stagione completa si è rivelata anch’essa buona sia per il giocatore, oramai titolare fisso, che per la squadra, giunta ancora una volta ad una tranquilla salvezza: in 30 partite giocate, Firmino è andato a segno 7 volte, distribuendo anche 4 assist. Le difficoltà del suo club nella stagione in corso hanno senza dubbio inficiato sulle prestazioni del brasiliano, ma in 28 presenze Roberto si è comunque distinto tra i migliori della sua squadra, anche per i suoi 5 gol e 3 assist, i quali, però, sommati alle deludenti prestazioni di altri suoi compagni, hanno portato finora l’Hoffenheim al penultimo posto.

Come al solito, i club britannici della Premier League sono in prima linea per provare a prelevare Firmino dal suo attuale club, con il Southampton che fino ad ora si è dimostrato il club più interessato all’acquisto.

E come al solito qualche giocata:

SHARE