SHARE

weah boban

Per la rubrica ‘ERA IL CALCIO’: Juventus 0-2 Milan

Una delle più belle affermazioni rossonere a Torino degli ultimi 20 anni: Milan corsaro con una doppietta dell’indimenticato ex Pallone d’Oro George Weah, che prima di testa, poi di destro su assist di Boban, trafigge Peruzzi per una vittoria fondamentale verso lo scudetto targato Zaccheroni.

Con questa vittoria il Milan continuava la rincorsa alla Lazio capolista, che culminò nel successo rossonero di Perugia. Uno scudetto a sorpresa, inseguito ma quasi mai alla portata, merito di Weah che proprio in quell’occasione segnò una doppietta decisiva, con la famosa e storica esultanza mano nella mano con  Zvonimir Boban. Primo tempo con il Milan in affanno, sano e salvo solo per demerito degli uomini di Carlo Ancelotti.

Poi, nella ripresa, l’errore di Montero e i rossoneri passano.  Un colpo in trasferta che però non faceva sperare nulla di buono, soprattutto nelle parole di Zaccheroni che, quasi rassegnato, lamentava il suo secondo posto ed ammetteva l’ormai imminente vittoria del campionato della Lazio, ma così non fu…

SHARE
Previous articleFantattack! I consigli della 33/a giornata
Next articleSerie A, Del Grosso risponde a Floro Flores
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85