SHARE


pereyra

Sul neutro di Trieste i friulani battono di misura il Cagliari grazie ad un gol nella ripresa del Tucuman Pereyra. Nel finale espulso Pinilla.

Nel primo tempo le squadre partono molto bloccate e  l’unica vera occasione capita ai friulani con il solito Pereyra ma colpisce la traversa. Nella ripresa, però, proprio l’argentino porta vantaggio l’Udinese con un destro piazzato che sorprende l’incolpevole Agazzi. La squadra di Pulga e Lopez provano ad agguantare il pari, ma alla fine il risultato non cambia. L’Udinese merita così la quarta vittoria consecutiva e vola nella zona-Europa. Udine sogna ancora.

Da sottolineare la grande prova di Muriel, entrato solo nella ripresa al posto di Zielinski , che cambia la marcia ai suoi. Numeri di alta classe, tunnel e assist preziosi, lo consacrano come uno dei migliori attaccanti del campionato italiano.