SHARE

mourinho real madrid

Il sensazionale ritorno di Josè Mourinho al Chelsea sta per diventare realtà. E’ il 1 Luglio la data stabilita da entrambe le parti per annunciare l’accordo.

Sia Abramovich che Mourinho sono concordi nel salvaguardare il Real Madrid, ma anche non turbare ulteriormente lo spogliatoio del Chelsea, visto che il 15 maggio c’è la finale di Europa League ad Amsterdam. Josè è ancora sotto contratto con il Real, ma, a meno di una clamorosa marcia indietro dell’ultimo minuto, tornerà a Stamford Bridge  grazie al pagamento della clausola di 10 milioni di sterline. Messi da parte tutti i contrasti in una cena in un ristorante italiano a Londra (scoop clamoroso del The Sun), presidente e futuro allenatore hanno incominciato a stilare la lista dei desideri.

ACQUISTI – Il primo nome è quello RADAMEL FALCAO (63 milioni l’offerta per acquistare l’attaccante colombiano). Ma c’è spazio anche per Robert Lewandowski, Andre Schurrle e Marouane Fellaini. Soprattutto il polacco secondo la stampa tedesca e spagnola è stato contattato dallo stesso Mou tramite sms dopo la partita di martedì sera. Un gesto eclatante seguito anche da una telefonata al suo agente Maik Barthel per convincerlo a spingere l’attaccante verso Londra, mentre questi di rimando ha avvisato il presidente del Bayern, Karl-Heinz Rummenigge, dell’interesse del Chelsea. Nulla da fare, invece, sul fronte cessioni per Frank Lampard che sembra aver convinto la propria ragazza al trasferimento a Los Angeles per vestire la maglia dei Galaxy

AMORE DELLA VITA – Il passaggio di Mourinho al Chelsea è un sogno che si realizza per il portoghese e per i tifosi. Le dimostrazioni d’affetto sono state così palesi che anche ieri durante il match di Europa League (semifinale eh!) i tifosi invece di incitare la squadra, per tutto il primo tempo, hanno dedicato cori al ritorno dello Special One, tali da suscitare la rabbia di Benitez che alla fine del match ha chiesto rispetto per il proprio lavoro. Poi ci sono le parole di Wesley Sneijder che confermano l’amore viscerale del mister: “Josè ha nel cuore sua moglie, i figli e poi il Chelsea. Non ha mai nascosto la volontà di ritornare in Inghilterra e quando ha sentito la possibilità di ritornare al Chelsea non penso abbia mai pensato di allenare qualche altro team. Sembra assurdo, ma quando parla di Premier League e Chelsea, è come un bambino che chiede ai suoi genitori cosa voglia per Natale”.

Il Chelsea farà il grande annuncio all’inizio della pre-season, e il primo match che Mourinho affronterà da nuovo mister dei Blues sarà probabilmente l’amichevole in Tailandia contro lo Singha All Stars XI, programmata per il 17 luglio.

 

SHARE
Previous articleMontella: “Osvaldo alla Fiorentina? Costa poco…”
Next articleBaggio presidente del Brescia?
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85