SHARE

jose-mourinho

Senza peli sulla lingua Josè Mourinho, allenatore del Real Madrid, che nell’ultima conferenza stampa ha rilasciato dichiarazioni bollenti e non ha risparmiato nessuno, da Pepe a Iniesta, passando anche per Casillas.

Pepe- Le prime parole sono per Pepe, un tempo fedelissimo del portoghese , ma ora, causa perdita del posto da titolare per il giovane Varane, schierato con gli scontenti Casillas e Ramos . “Non è difficile capire che per Pepe si tratta solo di frustrazione perchè non gioca più da titolare” ha detto il portoghese.

Casillas- L’allenatore lusitano ,poi, continua nel suo attacco. Stavolta il bersaglio è il buon vecchio Iker Casillas, portiere e capitano della squadra, recentemente sostituito come titolare dal nuovo acquisto Diego Lopez , sul quale Mou dice che “la scelta di far giocare Diego Lopez anziché Iker è solo tecnica e finchè rimarrò in panchina qui preferirò far giocare lui“.

Iniesta- L’ultima stoccata è riservata invece ad Andrès Iniesta, centrocampista del Barcellona, che si era schierato a difesa del portiere blancos: “Iniesta si dovrebbe preoccupare dei suoi compagni piuttosto che degli altri, ultimamente si è visto che quando non c’è Messi il Barcellona è un’altra squadra“.

Chelsea- Insomma un Mourinho che non le manda di certo a dire. Le sue dichiarazioni rendono ancora più complicate le possibilità di rimanere alla guida del Real e accrescono l’ipotesi che l’allenatore approdi di nuovo a Londra, sponda Chelsea. Proprio questa pista è la più probabile. Rafa Benitez infatti, mister dei blues, ha dichiarato la propria incertezza sul suo futuro ed ha inoltre aggiunto: “Tutti sanno chi allenerà il Chelsea l’anno prossimo“; parole criptiche che però lasciano presagire un Mourinho sempre più con il biglietto per l’Inghilterra.