SHARE

fantacalcio

Juventus- Cagliari: Di nuovo turn-over per Antonio Conte: può approfittarne Matri, sempre a segno in questo genere di partite. Tornano Marchisio e  Vidal: non lasciateli da parte. In difesa non fidatevi troppo di Bonucci: a risultato acquisito potrebbe avere qualche calo di attenzione. Nel Cagliari torna Pinilla, e i sardi potrebbero tornare al gol. Schierate anche Sau e Astori, mentre lasciate fuori sia Nainggolan che Conti.

Catania-Pescara: Contro il Pescara ormai è una festa del gol, quindi senza dilungarmi vi dico di schierare quanti più catanesi possibili. Unica eccezione Bellusci, mai vicino al gol e spesso ammonito. Nel Pescara c’è poco da fare: se proprio volete dei nomi dico Cascione, Sforzini e Bjarnason, ma inseriteli solo se non avete di meglio o se volete fare “turn-over”.

Chievo-Torino: Thereau e Dramè sono ormai i trascinatori dei clivensi, così come Hetemaj a centrocampo e Dainelli in difesa. Se avete acquistato Stoian provate a schierarlo: nelle ultime giornate si vedono molte sorprese e questa potrebbe esservi gradita. Nel Toro non si può fare a meno di Cerci. Insieme a lui puntiamo sul ritorno di Brighi e sulla solidità di Ogbonna. Lasciate a casa Darmian e Rodriguez. Occhio a Barreto, potrebbe sorprendere la lenta difesa avversaria.

Fiorentina-Palermo: Jovetic non segna da tempo e potrebbe sbloccarsi. Cuadrado e Borja Valero divertono e si divertono, mentre capitan Pasqual si sta dimostrando fantacalcisticamente il miglior terzino sinistro del campionato (per chi usa il “mantra”). Gonzalo Rodriguez è il solito goleador, mentre lascerei fuori Tomovic ed il rientrante Aquilani. Per i siciliani puntate tutto sull’orgoglio di Miccoli e la classe di Ilicic: in questo match, o la va o la spacca. Schierate Kurtic e  Rios, mentre evitate, se possibile, l’irruenza di Aronica.

Genoa-Inter: Borriello e Floro Flores sono quasi riusciti a trascinare il grifone alla salvezza, potrebbero finire oggi il lavoro infierendo sulla difesa ballerina dell’Inter. Insieme a loro consigliamo Bertolacci, Vargas e Portanova, mentre tenete in panchina sia Matuzalem che Granqvist. Sulla sponda nerazzurra tra i tanti giocatori in crisi emergono soltanto Alvarez e Kovacic. Evitate i difensori e date un pò di fiducia a Guarin, nonostante il perido buio.

Lazio-Sampdoria: Come si fa a non mettere Klose dopo i 5 gol di Bologna? Assieme a lui inserirei anche gli uomini assist Candreva e Lulic, senza dimenticare Hernanes. Lascerei fuori Ledesma, mentre darei una chance a Floccari. Panchina anche per Dias e Konko. La Samp è in netto calo, gli unici a salvarsi con costanza sono Obiang ed Eder. Da evitare assolutamente Estigarribia e Castellini. Potrebbero risvegliarsi Poli e Icardi, inseriteli se potete.

Napoli-Siena: Mazzarri mischia le carte, ma l’unica certezza è Cavani. Tra le riserve che giocheranno contro il Siena, consigliamo l’ex di turno Calaiò e lo scoppiettante Armero. Chance anche per Inler e Rolando, mentre tenete fuori Gamberini e Mesto. Il Siena si appiglia a ciò che rimane della serie A, affidandosi a Sestu e ad Emeghara. Fuori Della Rocca e Paci, schierate invece il terzino Angelo.

Udinese-Atalanta: Di Natale è acciaccato, ma dovrebbe esserci. Con lui, schierate i suoi “scudieri” Pereyra e Muriel. Fuori Pinzi e Gabriel Silva, in difesa consiglierei Domizzi. Tra i bergamaschi Denis è sempre il primo a distinguersi in positivo. Chance da titolare per Moralez e ovviamente Bonaventura. Tra i 4 difensori il migliore è Del Grosso, per gli altri soltanto panchina. Evitate anche Biondini, costantemente lontano dalla porta avversaria.

Parma-Bologna: Amauri e Belfodil non conoscono mezze misure: o partite epiche o che valgono uno stentato 5. Questa volta vogliamo guardare positivo e consigliamo di schierarli. Schierate anche Paletta e Valdes, mentre evitate Parolo, Marchionni e Coda. Nel Bologna Diamanti deve farsi perdonare le ultime uscite un pò opache. In difesa scegliete Sorensen, mentre lasciate a casa Garics. Consiglio vivamente Taider, mentre Gilardino tende a rimanere a bocca asciutta lontano dal Dall’Ara.

Milan-Roma: Per Balotelli qualche problemino influenzale, ma dovrebbe esserci e quindi è schierabile. Anche El Shaarawy potrebbe risvegliarsi in questo finale quindi non fatevi trovare impreparati. In difesa Zapata sta reggendo bene insieme a Mexes, che però contro la sua ex squadra potrebbe andare in crisi. Nella Roma, oltre a capitan Totti, consiglio un Destro che ha ancora tanto da dimostrare. In difesa il migliore sembra essere Burdisso, mentre sulle fasce Torosidis si fa preferire a Florenzi. Evitate Castan ed il nervoso De Rossi. Inserite come sempre Erik Lamela, il vero fenomeno di questa squadra.