SHARE

C_3_Media_1700909_immagine_ts673_400

JUVENTUS

STORARI 5,5– Non precisissimo sul gol di Ibarbo in occasione del quale è anche sfortunato, praticamente mai impegnato nel resto della partita.

BARZAGLI S.V.- Sarebbe ingiusto giudicarlo per una mancata chiusura quando era in campo solo per onore di firma, si arrende dopo 12 minuti.

CACERES 6- Ibarbo è un brutto cliente, lui entra a freddo e piano piano riesce a prendere le misure al colombiano.

BONUCCI 6 – Attento in copertura, prova a far ripartire sempre la manovra in maniera veloce ma non sempre è precisissimo.

CHIELLINI 6,5- Grande partita. Limita quasi a zero Pinilla e si esibisce in una serie di chiusure perfette , rendendosi pericoloso anche in fase offensiva.

ISLA 6,5- Si disimpegna bene a destra, cresce col passare dei minuti dando sempre una buona spinta sull’esterno. La sensazione è che possa essere il primo acquisto per la prossima stagione.

VIDAL 7- Solita partita straordinaria del cileno. Probabilmente è l’uomo scudetto, di sicuro stasera si danna l’anima, recupera palloni a destra e a manca e li rende pericolosissimi per la difesa sarda.

MARRONE 6,5- Ha il difficile compito di non far rimpiangere Pirlo, ma gioca finalmente nel suo ruolo naturale facendo una buona figura. Da segnalare un grande assist a Giaccherini.

MARCHISIO 6,5- Partita generosa fatta di tanta corsa. Appena ci mette un po’ di qualità avvia l’azione del gol di Vucinic. Ci prova anche in prima persona con un originale tocco di spalla.

GIACCHERINI 7- Il migliore della Juve, a sinistra sfonda tutte le volte che vuole e riesce sempre a creare pericoli da quella parte, mette lo zampino anche nel gol di Vucinic.

GIOVINCO 6- Farraginoso, ci mette tanta voglia ma pecca spesso in fatto di precisione. Sfiora il gol con una punizione splendida che colpisce la traversa.
VUCINIC 6,5- Entra e mette a posto le cose. Per carità il gol non è dei più difficili ma ha un buon impatto sul match.

MATRI 6- Lavora molto per la squadra, è generoso nel cercare di aprire spazi ai compagni ma non ha occasioni per segnare.

QUAGLIARELLA 6- Entra e prova a darsi da fare, mette una bella palla per Chiellini che però viene anticipato da Agazzi. Sempre pronto.

 

CAGLIARI

AGAZZI 5,5- Bravissimo in apertura su Vidal e nella ripresa su Giaccherini, sul gol non è perfetto nell’uscita. E’ l’errore che macchia una grande prestazione.

PERICO 6– Finchè è in campo lui, Giaccherini fa un po’ fatica, appena esce lo Juventino si prende la fascia sinistra.

DEL FABRO 5,5– Soffre troppo Giaccherini e non si fa mai vedere davanti. E’ fortunato che la Juve non trovi il vantaggio perché dalla sua parte ogni palla metteva i brividi.

ROSSETTINI 6- Attento in copertura, si completa molto bene con Astori.

ASTORI 6- Con Rossettini forma un’ottima coppia, è pronto per una grande squadra se stasera avesse giocato con la maglia della Juve nessuno avrebbe potuto dire nulla.

COSSU S.V.

MURRU 6- Non si vede mai in avanti ma limita bene Isla nel primo tempo. Nella ripresa esce per infortunio.

ERIKSSON S.V.

DESSENA 6– Copre le spalle a Conti e a Nainggolan quando si inserisce in fase offensiva. Non soffre particolarmente il centrocampo bianconero.

CONTI 6,5- Sempre un piacere vederlo, con le sue geometrie è l’architetto del centrocampo rossoblu. Tutte le azioni partono da lul.

EKDAL 5,5- Si vede poco davanti e dà poca sostanza al centrocampo sardo, ci si aspettava di più.

NAINGGOLAN 6,5– Tanta corsa e una discreta qualità. E’ ovunque e non sfigura nel duello con Vidal.

IBARBO 7- Autore di un coast to coast alla Weah, è una costante spina nel fianco per la difesa bianconera.

PINILLA 5- Invisibile, divorato da Chiellini appena entra in possesso di palla. Forse il peggiore in campo.

SHARE