SHARE

antonio di natale

TOP ELEVEN

Samir Handanovic: grandissima prova dell’estremo difensore dell’Inter che riesce a mantenere la propria porta inviolata. Stagione da dimenticare, ma lui è sempre una sicurezza. Voto 7.5, FantaVoto 7.5.

__________________

Nicolas Spolli: ennesima prestazione di spessore a coronamento di una stagione disputata su alti livelli. Per chi l’ha preso al fantacalcio è stato sicuramente di grande aiuto. Voto 6.5, FantaVoto 6.5.

Paolo Cannavaro: difende in maniera ordinata contro un Siena non certo irresistibile. Non perde la concentrazione e porta a casa un buon voto. Voto 6.5, FantaVoto 6.5.

Fabrizio Grillo: è lui la sorpresa di giornata. Bellissimo gol all’esordio in Serie A contro il Napoli, difficilmente poteva immaginarsi un debutto migliore questo ragazzone classe ’87. Voto 6.5, FantaVoto 9.5.

__________________

Alessio Cerci: l’ala del Toro va ancora a segno, stavolta su rigore, in quella che probabilmente è la sua miglior stagione a livello di continuità. Rigenerato da Ventura. Voto 7, FantaVoto 10.

Alejandro Gomez: altra prestazione maiuscola del Papu. L’Atletico Madrid lo cerca, lo corteggia, ma lui non si fa distrarre: se se ne andrà il Catania perderà un gran giocatore. Voto 7.5, FantaVoto 10.5.

Marek Hamsik: quando il Napoli è in difficoltà si aggrappa a lui, che non delude. Lo slovacco mette a segno il gol vittoria al 93°, continuando la rincorsa al record di punti. Voto 7, FantaVoto 10.

Saphir Taider: il centrocampista tutto grinta e corsa del Bologna si toglie lo sfizio del gol, permettendo ai suoi di portare a casa una vittoria importante per il morale. Voto 6.5, FantaVoto 9.5.

__________________

Antonio Di Natale: non tutti credevano che sarebbe riuscito a mettere a segno più di 20 gol per il quarto anno consecutivo, ma Totò ha ancora deliziato il Friuli con grandissime giocate. Voto 8, FantaVoto 14.

Edinson Cavani: un gol e un giro di campo che hanno il sapore dell’addio per i tifosi del Napoli. Si danna e alla fine, dopo molti tentativi, riesce a mettere il pallone in rete. Voto 7, FantaVoto 10.

Luca Toni: saluta il Franchi così come si era presentato: col gol. Luca Toni timbra ancora in casa in quella che probabilmente sarà la sua ultima stagione da professionista. Voto 6.5, FantaVoto 9.5.

muntari

FLOP ELEVEN

Antonio Mirante: uno dei migliori portieri per media voto del campionato questa volta, in casa col Bologna, si fa uccellare, portando a casa soltanto un brutto voto. Voto 5, FantaVoto 3.

__________________

Christian Terlizzi: brutta prestazione del centrale del Siena contro gli avanti del Napoli, di un’altro livello, in quello che era praticamente un testa-coda. Voto 4.5, FantaVoto 4.5.

Dodò: l’esterno mancino della Roma incappa in una bruttissima serata contro il Milan, riuscendo a fare poco o niente. Voto 5, FantaVoto 4.5.

Djamel Mesbah: il marocchino non è certo un fenomeno, e questo l’avevamo certamente capito dato che fa la panchina a Gobbi, buon giocatore, ma non certo Garrincha. Voto 5, FantaVoto 4.5.

__________________

Sulley Muntari: momento di pazzia del ghanese che prima protesa in maniera veemente, eccedendo, e poi prova ad impedire fisicamente all’arbitro di tirar fuori il cartellino. Inguardabile. Voto 4, FantaVoto 3.

Renan Garcia: dopo una prestazione incoraggiante, stavolta non tocca palla contro una Lazio due gradini sopra sul piano fisico. Rimedia un rosso. Voto 5, FantaVoto 4.

Kevin-Prince Boateng: si nota più per la cresta bionda e per gli interventi da mediatore che per l’abilità col pallone: involuzione completa. Voto 5, FantaVoto 5.

Ricardo Alvarez: partita sottotono per l’argentino, da cui ci si aspetterebbe di più quando la squadra può contare soltanto su di lui. Si perde in dribbling fini a se stessi e non trova la porta. Voto 5, FantaVoto 5.

__________________

Francesco Totti: chiude in anticipo il suo campionato con una gomitata su Mexes, a quanto pare involontaria. A settembre speriamo di ritrovare lo splendido giocatore ammirato quest’anno. Voto 5, FantaVoto 4.

Abel Hernandez: ci teneva a salvare il suo Palermo, ma non c’è stato niente da fare: una Fiorentina troppo forte ed organizzata per i rosanero. Voto 5, FantaVoto 5.

Mario Balotelli: SuperMario non c’è con la testa. E’ nervoso, prende un giallo, litiga con i tifosi avversari. Questo nuoce al suo rendimento: l’unico ostacolo per diventare grande è il suo carattere. Voto 5, FantaVoto 4.5.

Alla prossima settimana, con l’ultima Top and Flop Eleven, solo su MaiDireCalcio!