SHARE

barcellona

Lionel Messi ha provato a spiegare la stagione del Barcellona che si è conclusa comunque con un successo, data la conquista della Liga di settimana scorsa. Il campionato spagnolo è stato ovviamente conquistato ai danni del Real Madrid, e questa è una soddisfazione ulteriore, ma la festa sulle ramblas è stata in tono minore rispetto agli anni scorsi, perché è inutile negarlo, pesa e ancora molto l’amara eliminazione dalla Champions League patita per mano del Bayern Monaco. Eliminazione che per molti ha significato anche la fine di un ciclo e della filosofia di gioco tutta catalana del tiki-taka.

I PERCHE’ – Il fenomeno argentino dichiara a Televison Azteca“Abbiamo vinto un campionato molto importante perché la Liga spagnola è uno dei migliori tornei al mondo. In verità non è stato facile visto che c’è stato un cambio alla guida tecnica, con l’addio di Guardiola. All’inizio con mister Vilanova siamo andati molto bene, ma quando è mancato per colpa della sua malattia c’è stato un cambiamento, non perché Roura non fosse grado di sostituirlo, ma perché ci mancava il primo allenatore. Non era la stessa cosa. Adesso che è tornato siamo felici e pronti a lottare per nuovi traguardi”.