SHARE
(fonte foto: juventus.com)

Isla

Penalizzato da un infortunio che lo ha praticamente tenuto fermo per tutto l’anno, per Mauricio Isla è arrivato il tempo di decidere il suo futuro. Giusto un anno fa veniva acquistato in comproprietà dall’Udinese per 9 milioni (altri 9 servirebbero alla Juventus per il riscatto), ma è sempre stato ai margini della squadra, forse l’unica nota stonata della stagione bianconera. In ritiro con la sua Nazionale non si è sottratto ad un’intervista alla radio cilena ADN per parlare del suo futuro e degli interessi di Napoli, Inter e Fiorentina:

“Alla Juve sono stato penalizzato da qualche infortunio, non so se resterò a Torino, è una questione di cui si sta occupando il mio agente.“Posso dire che ho offerte da diverse squadre, alcune in Spagna ma anche in Italia. Il mio cartellino però è diviso tra Udinese e Juventus e decideranno loro, a Udine però conoscono bene il mio valore”, ha concluso il cileno.

A quanto pare Beppe Marotta ha assicurato il riscatto, legato ad un impegno morale con i Pozzo, ma la sua permanenza a Torino è in discussione. La possibilità è che sia inserito in qualche trattativa importante, utile per arrivare ad un obiettivo ben preciso.

 

SHARE