SHARE

balotelli_pubblico_3

Dopo la decisione del giudice sportivo di chiudere per un turno la curva della Roma a seguito dei cori razzisti a Balotelli in Milan-Roma, la società giallorossa prende una posizione decisa contro gli “pseudotifosi” che hanno indirizzato i “buu” razzisti al calciatore rossonero. Questo il comunicato della As Roma:

“Quello che è accaduto domenica scorsa è terribile e inaccettabile. La AS Roma non considera i responsabili di tali fatti come suoi tifosi. Le azioni di questo gruppo ristretto sono detestabili e danneggiano la nostra società e i nostri fedeli tifosi che rispettano le leggi. Non abbiamo ancora ricevuto un rapporto dettagliato dalla Lega o dalla Federazione, ma continueremo a lavorare con loro e con le forze dell’ordine per garantire che venga fatto tutto il possibile per identificare e bandire i responsabili dagli stadi di calcio”.