SHARE

Matuidi

Tante le voci che si inseguono per il Napoli targato Benitez. Dalla Spagna si parla di un interessamento per Alvaro Negredo attaccante del Siviglia e nel mirino anche dell’Atletico Madrid, accanto a lui continuano i contatti per Javier Mascherano. Dall’Inghilterra si parla di una superofferta per Theo Walcott e Martin Skrtel. Intanto in Italia Ishak Belfodil, Alessio Cerci e Simone Zaza sembrano nel mirino dei partenopei, per non parlare di Fernando del Gremio che si sente pronto per l’avventura in terra napoletana. Insomma si lavora in ogni settore e le voci reali o fasulle si accavallano.

Proviamo però ora a fare un’analisi per reparto sulle trattative reali e concrete che vedono impegnata la società azzurra.

DIFESA – Medhi Benatia è ormai della Roma. Tanti i contatti con il Napoli ma dopo l’addio di Walter Mazzarri era inevitabile mollare il difensore marocchino, più da difesa a tre che in uno schieramento a quattro. Il profilo più adatto alle caratteristiche ricercate da Rafa Benitez è sicuramente Adil Rami. L’offerta fatta al Valencia è di 9,5 milioni per il calciatore francese, ma il club spagnolo ne chiede almeno 12. Lontano nonostante le parole dell’agente (Napoli? Perché no) l’ingaggio di Martin Skrtel, quasi impossibile invece vedere Thomas Vermaelen con la maglia azzurra. Si fanno sempre più insistenti le voci di un ritorno di Andrea Dossena, come uomo spogliatoio.

CENTROCAMPO –  Il Napoli secondo Gianluca Di Marzio sembra interessato ad un centrocampista francese, tutti gli indizi portano a Blaise Matuidi del Paris Saint Germain. Centrocampista dinamico e con una discreta tecnica rappresenta la pedina ideale per la mediana di Benitez, da piazzare in coppia indifferentemente sia con Behrami che con Dzemaili o Inler. Fernando invece è vicino allo Shakhtar pronto ad offrire 11 milioni + bonus al calciatore del Gremio. Il Napoli non pareggerà l’offerta. Torna Walter Gargano, non riscattato dall’Inter, ma quasi sicuramente ripartirà, a meno di clamorosi ripensamenti. Intanto Blerim Dzemaili in ritiro con la nazionale svizzera conferma la volontà di restare a Napoli: “ Voglio iniziare bene la stagione e capire i piani di Benitez, per continuare la crescita iniziata l’anno scorso”.

ATTACCO – Continua il nodo Edinson Cavani. Il Napoli non molla e non farà partire il giocatore a meno dell’intero pagamento della clausola. Il Chelsea non vuole pagare i 63 milioni stabiliti ed è intenzionato a dare 40 milioni cash + Fernando Torres. Ma la società azzurra non accetta contropartite, anzi l’unico nome che è disposto ad inserire è Ramires. Sicuramente nel caso di partenza di Cavani, il Napoli tenterà con Dzeko e Gomez. Per quanto riguarda Ishak  Belfodil, è previsto a momenti all’hotel “Hilton” di Milano un incontro tra il presidente del Parma Ghirardi ed emissari della società di De Laurentiis per trovare un accordo. Le parti sono ferme ai 7,5 milioni offerti per la metà dell’attaccante. Contemporaneamente il Napoli è stata l’unica a presentare un’offerta concreta per Simone Zaza, che la Sampdoria ha deciso di cedere dopo l’entusiasmante stagione nell’Ascoli. La proposta è di 3 milioni e il Sassuolo in entrambi i casi è pronto a rilevarlo in prestito.

SHARE