SHARE

AMBROSINI

Il Milan non ha rinnovato con l’ormai ex capitano Massimo Ambrosini: un altro tassello della storia rossonera se ne va, con un pò di amaro in bocca. Un amaro sottolineato dall’agente del giocatore, Moreno Roggi, che si è tolto qualche sassolino dalla scarpa ai microfoni di Radio Sportiva: “lo sapevamo già, dopo Siena sono stati chiamati Bonera ed Abbiati, mentre Massimo non ha ricevuto nessuna rassicurazione. Ieri c’è stata soltanto la conferma: l’unico appunto è che ci sarebbe dovuto essere più riguardo nei confronti del capitano, soprattutto perchè è stata una scelta unilaterale da parte del club“.

IL FUTURO Poche parole anche sul futuro del giocatore: probabilmente sarà all’estero. Le parole di Roggi sono state molto chiare: “quelle sulla Fiorentina sono solo voci, alimentate dalla mancanza di giocatori in quel ruolo, non c’è mai stato sentore di interessamento. Il West Ham d’altro canto è interessato, come alcuni club di MLS, che tuttavia non sono la priorità di Massimo“.

LA RISPOSTA L’amministratore delegato Galliani non si è fatto attendere, ed ha cercato un pronto recupero: “mi dispiace per Ambrosini, perchè sulla questione ero molto coinvolto dal punto di vista emotivo. Al momento della decisione eravamo molto combattuti, ma le ragioni del calcio hanno avuto la meglio su quelle emotive“.

SHARE