SHARE

el shaarawy

Il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, sta pensando ad un cambiamento tattico per ovviare alle difficoltà di gioco degli azzurri manifestate con due imbarazzanti pareggi nelle ultime due partite disputate contro Repubblica Ceca e Haiti. Un modo per cercare di contrastare anche lo scarso momento di brillantezza atletica dei suoi.

ESCLUSIONE ECCELLENTE – Tra i primi a pagare dovrebbe esserci Stephan El Shaarawy, che già sta vivendo un momento particolare in ambito di calciomercato, con il Milan che ne avrebbe sancito la “non incedibilità” in maniera chiara. Per il debutto in Confederations Cup contro il Messico Prandelli sembra orientato a confermare dall’inizio lo juventino Giaccherini, ormai diventato un suo pupillo.

QUESTIONE DI SCHEMI – Si tornerebbe al 4-2-3-1 con Balotelli unica punta, modulo nel quale proprio il bianconero Giaccherini potrebbe risultare prezioso anche nelle dinamiche difensive oltre che in quelle di attacco. Proprio con questa nuova conformazione l’Italia è scesa sul campo di allenamento dopo il match-beffa con Haiti.

SHARE