SHARE

Andiamo a vedere i risultati della tappa giocata in Olanda, nel Grand Slam di The Hague.

TORNEO MASCHILE: a vincere, o forse è meglio dire stravincere, sono i brasiliani Pedro-Bruno, autori di un fantastico torneo che li ha visti finalmente sul gradino più alto del podio al quarto torneo mondiale giocato in coppia. Percorso netto quello dei due talenti verde-oro, i quali stanno disputando finora un’ottima stagione: infatti nelle quattro tappe del circuito mondiale 2013 Pedro e Bruno hanno ottenuto un quinto posto (Fuzhou), un secondo posto (Shanghai), un quarto posto (Corrientes) e un meritatissimo primo posto a The Hague, che li proietta nelle primissime posizioni nella Classifica Stagionale del World Tour. Medaglia d’argento per i lettoni Smedins J.-Samoilovs, che stanno prendendo confidenza tra loro (anche per i due lettoni la stagione 2013 rappresenta la prima insieme) e con le posizioni di vertice, raggiungendo il secondo podio di fila, dopo la vittoria in Argentina di tre settimane fa. Terzo posto per i polacchi Fijalek-Prudel, che si confermano ancora una volta coppia di altissimo livello e si arrendono solamente in semifinale, quando incrociano gli strepitosi Pedro-Bruno. Chiude quarta la sorpresa del torneo, ovvero la coppia austriaca Huber-Seidl (testa di serie numero 22). Per quanto riguarda le coppie italiane, sfortunata prestazione per i talentuosi Nicolai-Lupo, che chiudono al 17° posto il loro torneo, dopo la sconfitta per 2-1 al primo turno ad eliminazione contro la testa di serie numero 2 Alison-Emanuel. Eliminati comunque a testa alta, con la consapevolezza di essere molto vicini ai migliori del mondo. In mancanza della seconda coppia nazionale (Ingrosso-Ingrosso), da sottolineare la presenza della coppia Casadei-Ficosecco, capace di superare il primo turno delle Qualificazioni ma arenatasi all’ultimo scoglio prima dell’accesso al Tabellone Principale perdendo 2-0 (21-18, 21-17) contro i lettoni Sorokins-Smedins T. Qui di seguito i risultati dai quarti di finale alla finalissima, con tra parentesi la nazionalità e il numero di testa di serie:

Quarti di finale:

Smedins J.-Samoilovs (LAT) [10] vs Doppler-Horst (AUT) [18] 2-0 (21-19, 21-17)

Huber-Seidl (AUT) [22] vs Kadziola-Szalankiewicz (POL) [11] 2-1 (15-21, 21-17, 15-11)

Gibb-Patterson (USA) [5] vs Pedro-Bruno (BRA) [4] 0-2 (18-21, 10-21)

Alison-Emanuel (BRA) [2] vs Fijalek-Prudel (POL) [7] 1-2 (16-21, 21-18, 14-16) 

Semifinali:

Huber-Seidl (AUT) [22] vs Smedins J.-Samoilovs (LAT) [10] 0-2 (12-21, 14-21)

Fijalek-Prudel (POL) [7] vs Pedro-Bruno (BRA) [4] 0-2 (13-21, 16-21)

Finale 3°-4° posto:

Fijalek-Prudel (POL) [7] vs Huber-Seidl (AUT) [22] 2-0 (21-18, 21-16)

Finale 1°-2° posto:

Pedro-Bruno (BRA) [4] vs Smedins J.-Samoilovs (LAT) [10] 2-0 (21-19, 21-12)

TORNEO FEMMINILE: tappa che parla chiaramente brasiliano poiché anche tra le donne svetta su tutte la bandiera verde-oro. La finalissima è stata una lotta tra le due coppie carioca Talita-Lima e Maria Clara-Carol e ad avere la meglio, abbastanza nettamente, sono state le prime due, capaci già di vincere due tappe del circuito mondiale alla prima stagione insieme. Medaglia di bronzo per le tedesche Holtwick-Semmler, che disputano un ottimo torneo e spezzano nella finalina il sogno delle padrone di casa Van der Vlist-Wesselink che, terminando quarte, realizzano il loro miglior risultato in carriera. Per le coppie azzurre buon quinto posto per Cicolari-Menegatti, che sperano di azzerare quel piccolo gap che le separa ancora dalla vittoria nel torneo di casa a Roma, al via martedì 18. L’altra coppia italiana in gioco, Gioria-Giombini, supera per la terza volta i turni di Qualificazione accedendo al Tabellone Principale. Nel girone del Tabellone Principale vince anche una delle tre partite ma sfortunatamente chiude al 25° posto, disputando comunque un ottimo torneo.

Quarti di finale:

Holtwick-Semmler (GER) [3] vs Agatha-Antonelli (BRA) [7] 2-0 (21-16, 21-17)

Maria Clara-Carol (BRA) [14] vs Liliana-Baquerizo (ESP) [9] 2-0 (21-16, 21-18)

Van der Vlist-Wesselink (NED) [26] vs Cicolari-Menegatti (ITA) [4] 2-1 (21-13, 18-21, 15-10)

Keizer-Van Iersel (NED) [1] vs Talita-Lima BRA [8] 0-2 (18-21, 10-21)

Semifinali:

Maria Clara-Carol (BRA) [14] vs Holtwick-Semmler (GER) [3] 2-1 (21-12, 13-21, 15-13)

Talita-Lima (BRA) [8] vs Van der Vlist-Wesselink (NED) [26] 2-0 (21-14, 21-13)

Finale 3°-4° posto:

Van der Vlist-Wesselink (NED) [26] vs Holtwick-Semmler (GER) [3] 0-2 (12-21, 14-21)

Finale 1°-2° posto:

Talita-Lima (BRA) [8] vs Maria Clara-Carol (BRA) [14] 2-0 (21-16, 21-13)

GetImage donne

Imperdibile appuntamento ora con il Grand Slam di Roma a partire da martedì 18 giugno. Non perdete i prossimi appuntamenti con Mai Dire Calcio poiché seguiremo giorno per giorno la tappa italiana.

SHARE