SHARE
(fonte foto: juventus.com)

 

 

Isla

Il punto sulla giornata odierna di mercato firmato Maidirecalcio

Giornata intensa quella di oggi. Telefonate, accordi, aerei presi all’ultimo con la speranza di ritornare con un passeggero in più. È il caso della Juve che pare intenzionata a sferrare l’assalto decisivo per Tevez. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, Marotta e Paratici, dopo aver ricevuto l’ok dal City, avrebbero addirittura preso un volo per Manchester e sarebbero arrivati da poco in Inghilterra per chiudere l’affare. Con l’arrivo dell’Apache uno (almeno) fra Matri, Quagliarella e Vucinic lascerà la Juve. In uscita anche Felipe Melo (più Galatasaray che Flamengo) e Ziegler che piace al Bayer Leverkusen.

Oggi c’è stato poi un incontro fra l’Inter e l’agente di Isla. I nerazzurri vogliono il cileno ed hanno offerto 5 milioni per la metà: la Juve ne chiede 7,5, però la sensazione è che quest’ operazione andrà presto in porto. Sempre per quanto riguarda la società nerazzurra Moratti ha confermato l’imminente arrivo di Belfodil e le modalità d’acquisto che coinvolgono Cassano e Silvestre oltre ad una cospicua somma di denaro ed ha, al contempo, risposto stizzito alle illazioni che davano Ranocchia in partenza.

Il Milan invece, sorpreso dall’assalto juventino a Tevez, ha virato con decisione su Honda (servono 5 milioni per il giapponese) per coprire il secondo, ed ultimo, posto da extracomunitario. Vergara infatti, secondo quanto riferito da Galliani, sarà confermato in prima squadra viste le brillanti prestazioni del colosso colombiano nel Mondiale Under 20 in corso.

Un colpo a cui manca solo l’ufficialità è quello di Donati che ha già passato le visite mediche col Verona. I veneti sembrano ad un passo da Toni e fanno un pensierino a Gabbiadini. Sul nazionale Under 21 c’è la fila di mezza serie A ma non quella del Bologna che pare impossibilitato anche a versare 5 milioni al Genoa per riscattare Gilardino e sembra abbia virato su un nome ad effetto: il 32enne Roque Santa Cruz, corteggiato però anche dall’Amburgo e da due club inglesi. Il Livorno vuole 3 giovani (El Kaddouri, Beltrame e Bardi) e 2 esperti (Emiliano Moretti del Genoa e D’Agostino, ex Pescara), ma non Marco Rossi, come si era vociferato nei giorni scorsi. Lo stesso Genoa sembra sulla tracce di Alessandro Rosina e di Quintero e, con molta probabilità, si priverà di Kucka, ambito in Italia (Milan e Fiorentina) e in Europa (Wolfsburg su tutte). La Roma è alla ricerca di un portiere: Julio Cesar è il maggiore indiziato e, intanto, pare ad un passo il portiere dell’Under 19 Alessio Cragno. Movimento anche in casa Fiorentina: domani potrebbe essere il giorno dell’annuncio di Ambrosini e dell’accordo per la cessione definitiva di De Silvestri alla Samp. I blucerchiati cercano poi di piazzare Tissone (Rayo Vallecano?) e rifiutano Barrios, ex attaccante del Dortmund ora svincolato. Il Toro, come ogni estate, è su Almiron: offerto Meggiorni al Catania. Chiudiamo, infine, non con una trattativa ma con un rinnovo: quello di Totò Di Natale che, come anticipato nei giorni scorsi, ha messo nero su bianco il prolungamento di contratto con l’Udinese. Guadagnerà poco meno di 1,5 milioni di euro l’anno fino al 2015.

SHARE