SHARE

cassano

Le prime parole di Antonio Cassano come attaccante del Parma:

PARMA: “Non ho impiegato tanto per accettare Parma. Non so dove arriveremo, ma mi toglierò grandi soddisfazioni e ne sono sicuro. E questo è l’anno del Mondiale. Spero che questa sia la mia ultima piazza, e voglio finire alla grande. Non sono una contropartita, sono protagonista e basta. Mi davano per finito e per morto. Vincerà ancora io questa sfida.

MAZZARRI: “Ringrazio Moratti, Branca e Ausilio ma non Mazzarri, perché prima che lui firmasse mi ha detto che ero un titolare fisso, e poi un titolare per andare a casa. Mi ha spinto per andare via. Io sono andato via dall’Inter perché non rientravo nei suoi piani. Tutti devono essere consapevoli di avere Antonio, nel bene e nel male”.

INTER: “Ho lasciato tanti amici all’Inter. Su Stramaccioni non ho niente da dire. Niente”

GENOVA: “Milano non è casa mia, quella è Genova. A Milano ero di passaggio”

 

SHARE