domenica, Novembre 28, 2021

Latest Posts

Borghi: “Ottima l’operazione Honda, curioso di vedere Tevez e Freire”

Keisuke-Honda-

Per chi non avesse letto i numeri precedenti, piccola spiegazione: immaginate di trovarvi in un bel pub inglese, ordinate una bella pinta di birra da sorseggiare per voi e per chi vi sta accanto: STEFANO BORGHI, il più grande telecronista italiano in circolazione, la voce di tanti derby argentini, di tante partite di Championship e da qualche mese anche delle calde partite di Lega Pro.

Quante volte avete pensato di chiedere un’opinione o semplicemente un racconto a Stefano? Ora è possibile, grazie a questa splendida iniziativa ora anche voi utenti attraverso i nostri contatti Facebook e Twitter o tramite commenti agli articoli potete proporre la vostra domanda, noi la gireremo a Stefano e ogni 7 giorni riceverete la tanto agognata risposta!

Questa settimana abbiamo ricevuto tantissime domande da rivolgere a Stefano e ci scusiamo fin da ora se non troverete la vostra, ma non vi preoccupate saranno presenti nel prossimo numero. Ma ora bando alla ciance e partiamo subito con la chiacchierata con Stefano di questa settimana: ecco”Una Pinta con Borghi”!

Vorrei chiedere a Stefano, in quanto grandissimo conoscitore del calcio argentino, cosa pensasse dalla parabola discendente di Diego Valeri…io rimasi impressionato dall’allora 21 enne argentino che trascinò il Lanus alla vittoria dell’Apertura del 2007…poi il fallimento europeo tra Porto e Almeria e inizio della discesa…ultimo sussulto la chiamata nei preconvocati nella coppa america 2011 dopo un 2010 non male e ora dopo il “silenzio” degli ultimi 2 anni si ritrova nella Major league…è un giocatore già “finito” per il grande calcio?!? Seconda e ultima domanda, se Stefano ha visto qualche talento poco conosciuto in questo mondiale under 20…io sono rimasto sorpreso da Andre Gomes del Benfica e poi dall’ancora meno conosciuto Rebic della Croazia sul quale un pensierino si potrebbe fare visto la squadra in cui gioca ora, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa…Grazie mille e un saluto a Stefano (Enrico Andrea Lorusso)

Finito non so, di sicuro aveva dato delle belle sensazioni i primi tempi. La sua prima avventura europea è andata male, anche io pensavo potesse avere una carriera superiore, tornando al Lanus ha avuto buoni passaggi ma non ha avuto la continuità che si richiedeva dalla sua maturità e da un giocatore di quel livello. Di sicuro qualche treno importante è passato. Per quanto riguarda Rebic si tratta di un buon giocatore, attaccante esterno con patrimonio abbastanza completo. I croati vanno molto di moda ora perché sono diventati comunitari e hanno valutazioni basse con prezzi accessibili, Partizan a parte. Rebic è un buon esterno d’attacco, deve ancora completarsi ma ha un buon potenziale. Anche Andre Gomes è davvero interessante, ma in generale ci sono tanti giovani messi in mostra durante questa manifestazione. Sono tutti ben formati e con potenzialità alte ma stanno giocando comunque una rassegna giovanile, in piena estate e l’impatto con i grandi campionati potrebbe essere diverso.

Secondo te come mai Valdivia non ha avuto una carriera di alto livello??Per me è un mostro di tecnica,a livello dei più grandi top player… (Antonio Grella)

Il livello tecnico di Valdivia è indiscutibile, così come il fatto che abbia una testa particolare, insomma genio e sregolatezza. Ha avuto passaggi molto significativi in Sudamerica, non nel resto del mondo, ma continuo a sostenere che ci siano giocatori prettamente sudamericani e alcuni prettamente europei. Forse non era adatto al calcio europeo ma una componente fondamentale per il suo mancano innesto ai massimi livelli è dato anche dal suo carattere complicato.

Cosa ne pensi di Tevez nel campionato italiano?? (Marco Bonacci)

Tevez è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni o test. E’ un arrivo che dà lustro al nostro campionato, sono curioso di capire come si inserirà a livello tecnico-tattico nel calcio della Juventus perché è un giocatore con caratteristiche particolari e che ha dimostrato in carriera in quali posizioni rende meglio. E’ senza dubbio però un arrivo di alto profilo, un giocatore finalmente importante per il nostro campionato dopo anni dove ci sono state difficoltà a prendere elementi di un certo livello

Cosa pensi di Honda? (Alessandro Gozzi)

Honda mi è sempre piaciuto, ma è un trequartista molto atipico. Non la vedo un’operazione di marketing ma anzi credo possa essere un giocatore, a costi così bassi, significativo per il campionato italiano. Però è particolare, un trequartista di movimento che potrebbe dare il suo buon contributo. Il miglior giapponese nella storia del calcio italiano è Hidetoshi Nakata e credo che Honda non vada lontano da quel livello. Il calcio giapponese è da prendere in considerazione con giocatori dall’attitudine perfetta e con grande crescita tattica

Il Brasile ha vinto meritatamente la Confederations Cup dominandola e mettendo sotto i riflettori il suo vero gioiello: Neymar. In vista del prossimo mondiale l’Argentina sarà in grado di giocare al livello del Brasile? E la Colombia del bomber Falcao può essere una pretendente alla Coppa? (Fonz U Raise Rousso)

Previsioni non si possono assolutamente fare. Il Mondiale dipende dallo sviluppo della stagione conclusa e lo stato di forma dei giocatori è decisivo. A me il Brasile è piaciuto tantissimo come ormai mi sta piacendo su basi continuate l’Argentina, credo che possa essere una concorrente significativa assieme a Spagna e Germania, con Italia e Olanda in seconda battuta. La Colombia la metto come outsider. Ha un allenatore che stimo tantissimo e se il gruppo riesce ad avere la mentalità giusta, con la consapevolezza adatta ad una manifestazione come il Mondiale può andare decisamente avanti, non so se possa vincere, ma può andare molto avanti.

Milton Casco ha qualche probabilità di venire in Italia?? Se alla Fiorentina non dovesse arrivare Mario Gomez si potrebbe puntare su un giocatore come Nacho Scocco?? (Mattia)

Casco è un giocatore che è cresciuto tantissimo negli ultimi mesi. Ennesimo gran lavoro de “El Tata” Martino perché sarebbe stato terzino sinistro e ha costruito un giocatore che finalmente si è imposto. Ha giocato l’altra notte una partita sfavillante con l’Atletico Mineiro, ma bisogna ragionare molto sul suo impatto in Italia. E’ lo stesso discorso che si può fare per Vangioni. In una difesa a 3 potrebbe essere devastante, con le spalle coperte però. Fare il terzino puro in Italia, a livello di fase difensiva, non credo sia ancora pronto, ha le qualità, è cresciuto tanto ma forse non è pronto per un impiego del genere. Ribadisco per l’ennesima volta che Nacho Scocco può stare benissimo in qualsiasi squadra del campionato italiano. E’ DA QUALSIASI SQUADRA ITALIANA, ha fatto un gol strepitoso l’altra sera ed è un grande giocatore.

Federico Freire al Catania, cosa ne pensi?

E’ un esterno sinistro offensivo, con tecnica, dribbling e rapidità. Ha un carattere forgiato ed è un giocatore che arriva a parametro zero. E’ un buon investimento, non si è messo molto in luce nel Velez (tra i migliori per me Romero e Allione), non è un volante, quindi non può sostituire Ciccio Lodi come letto altrove. Classe ’90 è un giocatore ancora da scoprire del tutto in realtà.

CHEERS!

Ringraziamo ancora una volta Valerio Morresi amministratore della fan page di Facebook “Stefano Borghi commentatore numero uno d’Italia” che ci aiuta a raccogliere tutte le domande da rivolgere a Stefano. Continuate a seguirci per non perdere il prossimo numero di “Una Pinta con Borghi” , ci trovate su Facebook, Twitter oppure abbonandovi gratuitamente ai nostri Feed Rss.

PER LEGGERE I NUMERI PRECEDENTI CLICCA QUI

Latest Posts

Don't Miss