SHARE

Real_Madrid_primo_fatturati_Europa_calcio_2012

Dai Galacticos alla gioventù. Dagli acquisti milionari e già affermati ai talenti di prospettiva. Il Real Madrid ha deciso di cambiare strategia e così anche grazie a Carlo Ancelotti sembra dare nuovo slancio alla società puntando tutto sui giovani, sull’under 21, sui ragazzini spagnoli che hanno incantato durante l’ultima manifestazione continentale, ahinoi a spese proprio dell’Italia.

Un segnale importante, l’ennesimo, è arrivato nelle ultime ore da Florentino Perez che ha chiuso l’acquisto di Asier Illarramendi, mediano della Real Sociedad e della Spagna vincitrice dell’ultimo Europeo Under 21. Un investimento importante. Pagata la clausola rescissoria di circa 30 milioni, una svolta storica per la Casa Blanca. Ma il Real non si è fermato qui: qualche giorno fa è stato presentato Isco, acquistato dal Malaga per 27 milioni di euro. E prima di lui è stato il turno di Daniel Carvajal, tornato alla base per 6,5 milioni di euro dopo l’ottima stagione al Bayer Leverkusen e destinato a prendersi la fascia destra a scapito di Alvaro Arbeloa.

E come non dimenticare Casemiro, altro classe 1992 già inseguito in passato da Roma e Inter. Dopo sei mesi con la seconda squadra, il centrocampista brasiliano è stato riscattato con l’obiettivo di inserirlo in mediana. Già presente in rosa ci sono anche Alvaro Morata, capocannoniere dell’ultimo Europeo Under 21, e Jese Rodriguez che sta facendo faville nell’Under 20. Insomma, escluso Casimiro, 5 spagnoli, giovani, forti, pronti a prendere le redini della squadra e a dominare il calcio spagnolo ed europeo. Sperando in un nuovo clamoroso successo dopo la “Quinta del Buitre”. Quella squadra nacque più o meno così, con cinque elementi che attorno ai 20 anni vennero fuori dal vivaio e si imposero con merito in prima squadra: Emilio Butragueno, Manolo Sanchis, Martin Vazquez, Michel e Miguel Pardeza.

C’è poco da fare, dopo anni di delusioni il Real Madrid ha deciso di riprendere per certi versi il modello Barcelona, forse il miglior prodotto costruito dal vivaio negli ultimi 30 anni.

Intanto si pensa a sfoltire. In partenza Gonzalo Higuain quasi sicuramente con destinazione Londra (Arsenal), Callejon (Napoli) e Kakà. Si cercano acquirenti anche per Coentrao e Di Maria per cancellare del tutto il triennio di Mourinho e tuffarsi a capofitto in una nuova stagione.