SHARE

1330794-alessandro-diamanti

Se davvero la Juventus ha intenzione di investire gli 8 milioni, derivanti dalla cessione di Emanuele Giaccherini al Sunderland, per l’acquisto di Alessandro Diamanti deve sbrigarsi. Il Bologna, infatti, avrebbe fissato una scadenza oltre la quale il capitano rossoblù non si muoverà dall’Emilia.

DIAMANTI COSTOSI- In ogni caso la richiesta è sempre la stessa : 10 milioni di euro. Troppo per i bianconeri che potrebbero arrivare ad offrirne 5-6 più la seconda metà di Sorensen. L’operazione appare però difficile poiché la distanza tra domanda e offerta è tanta e i rapporti tra la Juve e i felsinei non sono idilliaci proprio a causa di Sorensen o, meglio, della divergenza di vedute sulla sua valutazione riscontrata al momento di risolvere la comproprietà.

CACCIA ALL’ESTERNO- Oltre a Diamanti, che sarebbe particolarmente utile a Conte poiché consentirebbe di utilizzare anche il 4-3-3 o il 4-2-3-1, arriverà un esterno di fascia sinistra. I nomi sono sempre gli stessi: Zuniga e Kolarov. Il primo un accordo con la Juventus ce l’ha ma, nonostante il suo contratto scada tra un anno e il consistente rischio per il Napoli di perderlo a zero euro, De Laurentiis non intende cederlo in questa sessione di mercato. Chissà che la posizione non possa ammorbidirsi con l’avvicinarsi della fine del mercato. Su Kolarov per ora tutto tace. La Juve lo vuole in prestito oneroso a 1,5 milioni con diritto di riscatto fissato a 5,5, il Manchester City vuole 7 milioni subito.

CESSIONI– Giaccherini non sarà l’unico nome in uscita in casa Juventus. Da piazzare rimangono ancora diversi giocatori. A partire da Isla. La distanza con l’Inter è ancora tanta, i nerazzurri offrono 5 milioni, la Juve non può scendere sotto gli 8 per non scrivere una minusvalenza a bilancio. Per carità, la distanza non è incolmabile ma perché l’affare si sblocchi è necessario uno sforzo da parte dei nerazzurri vista l’impossibilità di sconti da parte della Juventus. In Inghilterra, i bianconeri hanno grande appeal come dimostra il fresco interessamento del Norwich per Fabio Quagliarella, per ora si tratta di un sondaggio ma anche l’affare Giaccherini era iniziato così.

BABY ACQUISTO– Intanto si registra in un colpo, anzi un colpetto vista l’età, in entrata. La Juventus ha infatti deciso di tesserare Roman Macek, centrocampista ceco, classe ’97. Il baby fenomeno era in prova da tempo a Torino scoperto dal connazionale Pavel Nedved. Ebbene Roman ha convinto tutti e stamattina ha firmato il suo contratto con la Juventus.