SHARE

LAPR1054--630x365--630x365

La nuova Inter di Walter Mazzarri comincia la stagione con una vittoria battendo un arcigno Trentino Team per 3 reti a 0. Dopo un primo tempo avaro di gol i nerazzurri vanno a segno nella ripresa con le reti di Rodrigo Palacio, Alessandro Capello e Ricky Alvarez. Al di là del risultato finale fa notizia la scarsa vena realizzativa del neo acquisto Ishak Belfodil capace di fallire due calci di rigore, facendosi parare il primo e stampando sul palo il secondo.

LA PARTITA – L’Inter inizia schierandosi con un 3-5-1-1 con in campo dal primo minuto i nuovi arrivati Andreolli e Icardi. I pesanti carichi di lavoro si fanno sentire eccome e i nerazzurri ci mettono un po’ per produrre azioni degne di questo nome. Dopo un paio di conclusioni portate da Icardi e Jonathan la prima vera occasione è sulla testa di Cambiasso che sul finire di tempo centra il palo sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa Mazzarri cambia molto inserendo tra i tanti anche Campagnaro e Belfodil. Il primo gol dell’era Mazzarri porta la firma di Palacio che di testa insacca per l’1 a 0. L’Inter riesce ad essere più propositiva, soprattutto con il neo entrato Alvarez che riesce a guadagnare un calcio di rigore. Dal dischetto però Belfodil si fa ipnotizzare dal portiere Travaglia. Il raddoppio interista porta la firma del giovane Capello, prelevato pochi giorni fa dal Bologna, ben servito da un altro giovane Alessandro Mira. Ancora Mira sugli scudi che serve in aria Alvarez che, dopo aver superato il portiere, porta l’Inter sul 3-0. Ricky Alvarez, tra i migliori, si guadagna un altro calcio di rigore ma Belfodil sbaglia ancora stampando la conclusione sul palo.

IN & OUT – In questa prima uscita promossi Obi e Nagatomo che, uno per tempo, hanno ben presenziato sulla fascia sinistra con buoni cross e diverse sovrapposizioni. Bene anche l’ingresso di Campagnaro nella ripresa e la vivacità del giovane Mira autore di due assist.  Belfodil, nonostante i due errori dal dischetto, è apparso molto più mobile di uno spento Icardi. Alvarez subito in palla e a suo agio nel ruolo di mezzo sinistro rispetto a Kuzmanovic.

IL TABELLINO – INTER-RAPPRESENTATIVA TRENTINO 3-0

Inter primo tempo: 1 Handanovic; 6 Andreolli, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan, 13 Guarin, 19 Cambiasso (cap.), 17 Kuzmanovic, 55 Nagatomo; 8 Palacio; 9 Icardi.

Inter secondo tempo: 30 Carrizo; 14 Campagnaro, 25 Samuel, 26 Chivu; 33 Mbaye, 17 Kuzmanovic (20′ Mira), 19 Cambiasso (18′ Olsen), 20 Obi, 11 Alvarez; 8 Palacio (20′ Capello); 7 Belfodil

Allenatore: Walter Mazzarri

Rappresentativa Trentino primo tempo: 1 Rossatti; 3 Agosti, 21 Rosà, 16 Nardin, 4 Ciurletti; 10 Filosi (30′ Maestranzi), 17 Pancheri (cap.), 23 Tait, 11 Franzoi; 9 Donati N., 19 Poli.

Rappresentativa Trentino secondo tempo: 12 Travaglia; 5 Collini, 2 Adami, 21 Scudiero, 18 Pizzini, 14 Maestranzi (14′ Luciano), 15 Maturi, 7 Dauti, 24 Wang; 8 Donati M.; 6 Conci

Allenatore: Florio Maran

Arbitro: Sig. Barbera Paolo (sez. di Rovereto) Assistenti: Sig. Ikoumba Martin (sezione Trento) e Sig. Angheben Andrea (sez. Rovereto)

Marcatori: 13′ st Palacio, 24′ st Capello, 29′ st Alvarez