Roma, analisi del calendario 2013/2014

Roma,  analisi del calendario 2013/2014

roma

L’esito del sorteggio del calendario di Serie A 2013/2014 ha lasciato sereno il fronte romanista, che, non giocando le coppe europee, può dirsi soddisfatto della concentrazione degli impegni .

IL CALENDARIO- Pronti, partenza, via! Le prime tre giornate della Roma sembrano soft ma non sono da sottovalutare. Le prime due squadre da affrontare sono due neopromosse, Livorno e Hellas Verona ,  intenzionate a vender cara la pelle. La terza è il Parma di Donadoni, che presenta come maggiore insidia il duo Cassano-Amauri. Poi il tanto atteso derby con la Lazio, nel quale spetterà a Garcia cancellare le cicatrici dell’ultimo perso in finale di Coppa Italia. Subito dopo il cammino prevede una difficoltà media con Sampdoria, Bologna  e Inter, prima di affrontare il temibile Napoli del Pipita Higuain e l’Udinese di Guidolin. Seguono delle gare più abbordabili contro Chievo, Torino, Sassuolo , Cagliari e Atalanta. Subito dopo questo ciclo i giallorossi affronteranno Gomez e i suoi compagni della Fiorentina, per poi misurarsi in un altro scontro diretto contro il Milan. Il finale riserva ai giallorossi due partite in casa contro Catania e Genoa, intervallate dal big match contro i campioni in carica, la Juventus.

I COMMENTI- Può dirsi contento il tecnico Garcia, che però, nonostante molti pensino già al derby di settembre, si concentra sugli obiettivi più incalzanti: “Sì il derby è una partita importantissima e so che devo vincerla, ma prima ci sono tre match che vanno affrontati nel migliore dei modi. Poi ci penseremo”.

Copyright Image: ABContents