SHARE

totti

Qualche settimana fa aveva scosso l’ambiente romanista. Alla presentazione della maglia della Roma aveva affermato: “Questa è l’ultima maglia che indosserò”, ma adesso, mentre la sua Roma è in America, il giorno dopo la vittoria con gli MLS All Stars per 3-1, Francesco Totti torna sulle sue dichiarazioni e chiarisce tutto ad espnfc.com.

La mia era solo una battuta, non ho niente contro la società e contro il club, ma se avessi avuto 2 o 3 anni in più di contratto non avrei detto quelle cose

Insomma, un chiaro avvertimento alla società, che in realtà, nella persona di James Pallotta, proprio ieri aveva detto la sua, dichiarando che non c’è alcun dubbio sul contratto di Totti, il Capitano giallorosso continuerà la sua avventura da romanista fino a quando lo vorrà, sul campo, e poi sarà direttamente pronta per lui una poltrona da dirigente. Insomma, sembra che finalmente le nuvole stiano andando via, e il cielo su Roma si schiarisce ancora un altro po’.

Alla domanda se Totti sia contento di quello che ha realizzato fino ad ora, il Capitano romanista ha detto: “Penso di essere felice per la mia carriera, non ho alcun limite. Ho avuto una buona carriera, anche se avremmo potuto ottenere più trofei con la Roma nel campionato italiano e con coppe, ma purtroppo non è successo. Sono sempre stato un tifoso della Roma ed era l’emozione della mia vita da indossare la maglia della Roma, a parte la lealtà che ho mostrato, quello che mi ha spinto a stare qui è stata la passione e l’amore che nutro per il club“.

Una battuta anche su Daniele De Rossi: “Spero che rimanga come ho fatto io e anche perché è un giocatore molto importante per noi. È un top player che può cambiare il risultato di ogni singola partita in ogni momento“.

Segnali chiari dal Capitano dei giallorossi: lui è pronto a continuare per almeno altri 2 anni, addirittura 3, ed in effetti in questo pre-campionato lo troviamo in ottima forma, tirato a lucido per continuare la rincorsa al record di gol in serie A detenuto da Silvio Piola con 274 reti. Adesso la palla passa a James Pallotta e Mauro Baldissoni, Totti chiede a gran voce un contratto, sembra che verrà accontentato presto.

SHARE