SHARE

Leandro-Damiao-Internacional

L’11a giornata del Brasileirao 2013 va in archivio con 23 reti segnate e la vetta solitaria della classifica conquistata dal Botafogo di Clarence Seedorf che, vincendo contro il Vasco da Gama uno dei tanti derby di Rio de Janeiro, ha approfittato della sconfitta del Coritiba sul campo del Cruzeiro per portarsi a +2 proprio sulle volpi. Ma cominciamo proprio dalla gara della Stella Solitaria, vittorioso dunque per 2-3 sul neutro del Maracanà contro i rivali cittadini del Vasco: partita molto spettacolare, con gli “ospiti” che si sono portati in vantaggio di due gol dopo mezz’ora per le reti di Marques e proprio Seedorf. Una doppietta di Andrè a cavallo dell’intervallo ha portato al pareggio i “padroni di casa” (meravigliosa la giocata di Juninho Pernambucano in occasione dell’1-2), prima del definitivo gol del 2-3 siglato due minuti dopo ancora da Marques.

L’ex-capolista Coritiba, come si è accennato in precedenza, è stato sconfitto per 1-0 dal Cruzeiro, che, di conseguenza, ha anche acciuffato il secondo posto in solitaria. A decidere è stato ancora una volta Luan, autore della quinta rete del suo campionato. La gara più affascinante della giornata, però, si è giocata a Porto Alegre, più precisamente all’Arena do Gremio, dove gli omonimi padroni di casa hanno affrontato i rivali cittadini dell’Internacional: ne è uscita una gara molto nervosa, che ha visto tre espulsi e altre sei ammonizioni. Il risultato finale è stato di 1-1, con il vantaggio dei padroni di casa arrivato al 19’ su rigore con Barcos e il pareggio giunto solo due minuti dopo con il solito Leandro Damiao. Per l’Inter c’è stato anche il debutto dell’ex-bomber del Newell’s Old Boys Ignacio Scocco, entrato, però, solo all’89’ minuto.

Una partita di questo turno era però stata anticipata addirittura all’11 luglio scorso: si tratta di San Paolo-Bahia, terminata con il successo in rimonta (e nel finale) degli ospiti con il risultato finale di 1-2. Ma il San Paolo non è l’unica grande che stenta in zona retrocessione perché solo un punto più su c’è l’Atletico Mineiro che, seppur fresco vincitore della Copa Libertadores, ha subito la terza sconfitta consecutiva a Rio contro il Flamengo. Galo praticamente mai in partita, con i rossoneri che, infatti, si sono portati già sul 2-0 dopo un quarto d’ora con le reti di Nixon ed Elias prima di chiudere la gara definitivamente al 75’ con il forte trequartista Paulinho. Vittoria per 0-2 sul campo del Criciuma per il Corinthians, con autori dei gol Renato Augusto e Josè Paolo Guerrero, l’attaccante peruviano ex-Amburgo. Sugli altri campi successi per Vitoria (2-1 in rimonta alla Portoguesa) e Atletico Paranaense (2-0 al Goias), mentre è arrivato un pareggio per 1-1 tra Ponte Preta e Fluminense. Rinviata Santos-Nautico.
Per concludere, ecco gli highlights di Gremio-Internacional, seguiti da risultati e classifica:
http://www.youtube.com/watch?v=CZROoDBU_jk

 

San Paolo-Bahia 1-2 (Aloisio 15′ – Talisca 64′, Fahel 87′)

Cruzeiro-Coritiba 1-0 (Luan 12′)

Santos-Nautico RINVIATA

Flamengo-Atletico Mineiro 3-0 (Nixon 8′, Elias 14′, Paulinho 75′)

Gremio-Internacional 1-1 (Barcos rig. 19′ –  Leandro Damiao 21′)

Ponte Preta-Fluminense 1-1 (William 86′ – Gum 50′)

Criciuma-Corinthians 0-2 (Renato Augusto 11′ – Guerrero rig. 26′)

Atletico Paranaense-Goias 2-0 (Dellatorre 44′, Ederson 90′)

Vasco da Gama-Botafogo 2-3 (Andrè 45′, 47′ – Rafael Marques 23′, 49′, Seedorf 31′)

Vitoria-Portoguesa 2-1 (Danilo Terracha 71′, Fabricio 86′ – Canete 63′)

 

Botafogo 23

Cruzeiro 21

Coritiba 20

Internacional, Bahia 19

Vitoria 18

Corinthians 17

Atletico Paranaense, Gremio 16

Vasco da Gama 14

Fluminense, Flamengo, Goias 13

Santos 12

Ponte Preta, Criciuma 11

Atletico Mineiro 10

San Paolo 9

Portoguesa 8

Nautico 7