SHARE

higuain

Un buon Napoli batte i portoghesi del Benfica per due a uno. A decidere il match al San Paolo è il nuovo attaccante azzurro, Gonzalo Higuain.

Il Napoli ha vinto, mostrando buone trame di gioco contro un Benfica quasi mai pericoloso. La prima frazione di gioco termina in parità. A sbloccare il match ci pensa Behrami ben assistito dal solito Lorenzo Insigne, fresco di convocazione in Nazionale. Poi sul finire di primo tempo, complice ancora una disattenzione su palla inattiva, Luisao pareggia i conti di testa. Nell’intervallo le due squadre cambiano tanto, ma il Napoli crea ancora tante occasioni da rete. Al 71′ ci pensa Gonzalo Higuain a firmare il gol del vantaggio: a tu per tu con Artur, l’ex attaccante del Real Madrid non sbaglia. Primo goal con la maglia azzurra per “El Pipita”.

Benitez può tornare a sorridere.

 

Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejón, Hamsik, Insigne; Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Maggio, Mertens, Pandev, Dzemaili, Radosevic, Armero, Cannavaro, Gamberini, Calaiò, Novothny. All. Benitez.
Benfica (4-3-3): Artur; Cortez, Luisao, Garay, Maxi Pereira; Rodrigo, E. Perez, Matic; Sulejmani, Markovic, Gaitan. A disposizione: Paulo Lopes, Lisandro, Vitoria, Amorim, Djuricic, Lima, Mitrovic, Melgarejo, Silvio, Andre Gomes, Andre Almeida.