SHARE

Falcao

Esordio vincente per il Monaco di Claudio Ranieri. Alla prima di Ligue 1, i monegaschi non tradiscono le aspettative e battono, seppur solo nel finale, il Bordeaux di Gillos: apre un inaspettato Riviere, sigilla il punteggio l’attesissimo Radamel Falcao. E adesso la classifica porta già un prezioso +2 sui rivali del Paris Saint Germain, bloccato sull’1-1 ieri a Montpellier nella gara d’apertura della stagione. Ma andiamo con ordine…

Claudio Ranieri presenta il Monaco alla prima uscita ufficiale con il più classico dei 4-2-3-1: dietro Falcao ci sono Ocampos, James Rodriguez e Ferreira Carrasco, solo panchina per Joao Moutinho. Ci sono anche Toulalan a centrocampo, Ricardo Carvalho e Abidal, con tanto di fascia da capitano, in difesa. Risponde il Bordeaux con lo stesso schieramento: ad appoggiare Saivet, nelle mire del Genoa, Plasil, Obraniak e Maurice – Belay. Primo tempo nettamente a pannaggio degli ospiti: lo si capisce quando, dopo appena 20 secondi dal fischio d’inizio, Ferreira Carrasco prende palla e scende sulla sinistra, ma il suo cross tagliato non trova compagni pronti alla deviazione vincente. L’esterno belga, insieme ad Ocampos che agisce sull’altro fronte, sono i più attivi del Monaco: in ombra James Rodriguez, ma solo per i primi 20 minuti, e Falcao, opaco per tutto il primo tempo. Ed allora è ancora Carrasco ad impensierire la difesa del Bordeaux e il suo quasi omonimo Carrasso, estremo difensore dei girondini: botta secca di destro dalla distanza, il portiere dei padroni di casa manda con i piedi, ed in maniera non stilisticamente perfetta, in angolo. Poco dopo il 20′ ci prova Ocampos: il suo destro violentissimo da posizione defilata si stampa sul palo esterno. Negli ultimi 20 minuti sale poi in cattedra James Rodriguez: prima impegna severamente Carrasso con il sinistro dopo una bella serpentina tra i difensori del Bordeaux, poi un suo cross tagliente non viene raccolto da Falcao. Infine l’occasione più ghiotta del primo tempo: filtrante di Ocampos che mette James Rodriguez solo davanti a Carrasso, ma il colombiano anzichè tirare serve generosamente Falcao, in ritardo sul pallone e che così non sfrutta il suggerimento del connazionale. Si chiude senza sussulti un primo tempo tutto di marca biancorossa, non prima però di una conclusione dalla distanza di Falcao, troppo centrale per impensierire un ottimo Carrasso.

La ripresa si apre senza cambi e con un Bordeaux trasformato: il Monaco cala inevitabilmente, e fino al 75′ è quasi tutto di marca girondina. E’ Saivet a mettere paura a Subasic con un destro al volo al 54′ ma la palla esce di poco a lato: splendido nell’occasione il lancio di Maurice Belay. Ancora Bordeaux al 76′, quando Plasil spreca una ghiottissima occasione: il suo destro piazzato appena fuori l’area si spegne di un soffio a lato, nonostante il tentativo di deviazione in spaccata di Diabate, entrato da poco al posto di Maurice Belay, così come Riviere al posto di un ottimo James Rodriguez. Ed è proprio la mossa di Ranieri a rivelarsi quella vincente, quando all’82’ il francese, che nella capigliatura e nelle capriole ricorda molto Kevin Prince Boateng, raccoglie un cross di Kurzawa e dopo aver fatto fuori Planus deposita in rete da pochi passi: il Monaco passa in vantaggio a 8 minuti dalla fine. Ma non è finita qui: il Bordeaux tenta la reazione, ma i suoi tentativi si spengono contro il muro monegasco e al minuto 87 è finalmente Radamel Falcao a mettere il sigillo sui primi 3 punti del campionato: cross di Ocampos sporcato, Falcao raccoglie e, dopo un fortunoso rimpallo, insacca in spaccata di sinistro. I minuti finali sono un assalto disperato del Bordeaux, vicino al gol della bandiera con Diabate: alla fine, però, arriva il triplice fischio ed i tanti tifosi accorsi dal Principato possono gioire.

QUESTI GLI ALTRI RISULTATI DI SERATA – Bordeaux – Monaco 0-2 (82′ Riviere, 87′ Falcao); Evian TG – Sochaux 1-1 (4′ Ehret; 54′ Contout); Lille – Lorient 1-0 (13′ Origi); Lione – Nizza 4-0 (13′ 69′ Lacazette, 55′ Grenier, 90′ Gourcouff); Nantes – Bastia 2-0 (23′ Djordevic, 90′ Palmieri); Rennes – Reims 2-1 (9′ Pajot, 84′ Erding; 45′ Krychowiak); Valenciennes – Tolosa 3-0 (37′ rig. Melikson, 51′ Saez, 90′ Pujol). Domani alle 17 in programma Ajaccio – Saint Etienne, mentre alle 21 la prima giornata si chiuderà con Guingamp – Marsiglia.