SHARE

Shevchenko

Il portale givemesport.com ha messo l’ex fuoriclasse del Milan in cima alla classifica dei peggiori acquisti della Premier League. Nella top five anche un italiano…

Sono passati ormai più di 7 anni da quel 26 maggio 2006, giorno dell’indimenticabile (per i tifosi rossoneri) trasferimento dello “Zar” Andriy Shevchenko dal Milan al Chelsea di Abramovich. Eppure oltremanica se ne continua a discutere.

Givemesport.com è stato solo l’ultimo di una serie di siti e giornali ad occuparsi del clamoroso flop della stella ucraina in Inghilterra. Ben 46 i milioni versati nel 2006 dal club londinese nelle casse della società di via Turati, in cambio di 9 gol in due annate: più di 5 milioni di euro a rete. Un vero e proprio mistero il suo fallimento, anche perché, come ricorda il sito in questione, Sheva occupa tutt’ora il terzo posto nella graduatoria dei marcatori delle competizioni UEFA per club di tutti i tempi con 67 gol, preceduto solo dal suo “gemello del gol” ai tempi del Milan, Filippo Inzaghi, oltre che dallo spagnolo Raul.

L’ucraino è certamente il nome più altisonante dei primi cinque di questa curiosa classifica, ma non mancano le cuoristà.

Al secondo posto si piazza Steve Marlet, acquistato dal Fulham nel 2001 per quasi 18 milioni di euro (dal Lione), mentre al terzo un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano: Juan Sebastian Veron, pagato quasi 43 milioni dal Manchester United nel 2001, quando il centrocampista militava nella Lazio. Un flop che ha portato lo United a cederlo al Chelsea, due anni dopo, alla metà del prezzo.

Al quarto posto spicca, poi, un italiano: Massimo Taibi. Nel 1999 Ferguson lo acquistò dal Milan per 4,4 milioni di sterline dopo un anno in prestito al Venezia, a gennaio 2000 lo spedì alla Reggina dopo 4 partite e una papera colossale su un tiro “non irresistibile” di Le Tissier in un Manchester United-Southampton 3-3, incontro di cui vi proponiamo la sintesi:

A chiudere la classifica Albert Luque, ala sinistra spagnola, per il quale il Newcastle versò 20 milioni al Deportivo, ottenendo in cambio 2 gol in 29 apparizioni.

 

SHARE