SHARE

bardsley sunderland

Il tecnico del Sunderland Paolo Di Canio ha sospeso con effetto immediato e messo sul mercato il calciatore Phil Bardsley.

Il motivo? Il difensore, secondo quanto riporta il Daily Mail, avrebbe riso della sconfitta casalinga del suo club contro il Fulham, in occasione della prima giornata di Premier League. In particolare, Bardsley, attraverso il social network Instagram, si sarebbe lasciato andare ad un “Fantastic opening day ahahahahahahahah” che ha mandato su tutte le furie l’allenatore italiano e i tifosi biancorossi. Dopo aver chiesto spiegazioni al giocatore, l’ex attaccante di Lazio e West Ham, dallo scorso anno sulla panchina degli inglesi, ha deciso di sospenderlo e di metterlo sul mercato. Il club principalmente interessato all’acquisto di Bardsley sarebbe, curiosamente, proprio il Fulham.

Phil Bardsley immortalato fuori dal campo.
Phil Bardsley immortalato fuori dal campo.

Un bel caratterino quello di Bardsley. Già lo scorso maggio, alla vigilia dell’ultima partita di campionato contro il Tottenham, il giocatore, assieme al compagno Killgalon, aveva pensato bene di farsi immortalare disteso in un casinò, ubriaco e ricoperto di banconote da 50 sterline: Di Canio andò su tutte le furie e li spedì ad allenarsi con la squadra Under 21 per tutta l’estate.

In virtù di quest’episodio, fra l’altro, il tecnico italiano non gli aveva ancora assegnato un numero di maglia per la stagione in corso. Bardsley non ha certo fatto di tutto per aggiudicarsene uno e ora dovrà salutare Sunderland, magari evitando di imbattersi nuovamente in Di Canio, notoriamente poco incline alla comprensione degli elementi che tengono un comportamento del genere.