SHARE

Bayern- Chelsea

BAYERN MONACO

Neuer 6: Abbastanza clamorosa l’insicurezza sul gol di Hazard. Nel rigore decisivo sono più i demeriti di Lukaku che i suoi meriti. Importante la parata su Oscar nel secondo tempo.

Rafinha 6 : In campo a sorpresa per il forfait di Schweinsteiger gioca una partita diligente senza troppi fronzoli. E’ anche fortunato perché dalle sue parti il Chelsea non scende quasi mai.  (dal 56’) Javi Martinez 6,5 : Ha la fortuna e la bravura di trovarsi al posto giusto nell’ammucchiata finale.

Boateng 6 : Sicuramente meglio del compagno di reparto. Spesso però si avventura inopportunamente in sortite offensive.

Dante 5 : Lontano parente del difensore più forte della scorsa Champions. Clamoroso l’errore nel secondo tempo che per poco non costava caro ai suoi. Avrebbe meritato l’espulsione per doppia ammonizione.

Alaba 6,5 : Una spinta continua sulla fascia. Insieme a Ribery forma la fonte di gioco più pericolosa dei suoi. Preciso anche in fase difensiva.

Lahm 6,5 : Il capitano tedesco si sacrifica per metà partita in ruolo non di sua competenza, poi torna sulla fascia e la musica cambia. Come sempre tra i migliori.

T. Kroos 6 : Non è ancora il giocatore che tutta Europa ha ammirato prima del grave infortunio dello scorso aprile. Sta tornando, ma a passi cauti.

Robben 5 : Insufficienza pesante ma ci sta tutta. In una partita così importante stecca clamorosamente, mai pericoloso, mai decisivo in più di 90 minuti. (dal 95’) Shaqiri 6: Rovesciata a parte, si rende più pericoloso lui in 15 minuti che Robben in tutta la partita.

T. Müller 5,5 : Come spesso accade si nasconde per ampi tratti del match ma, a differenza del solito, non arriva la fiammata che cambia la partita, né la sua né quella del Bayern. (dal 70’) Gotze 6 : Il suo merito più grande è aver provocato l’espulsione di Ramires. Per il resto non una prestazione da ricordare.

Ribery 7,5 : Il primo a crederci e l’ultimo a mollare. Come abbinamento di forza e qualità è sicuramente tra i migliori al mondo e stasera ne ha dato una prova eccellente. Un ulteriore passo in avanti verso il Pallone d’Oro ?

Mandzukic 5,5 : Guardiola non ama le punte con la sua stazza e se continua a giocare come stasera potrebbe rimetterci il posto. Fortunatamente (per lui) non avrà sempre Cahill e Luiz contro.

 

CHELSEA

Cech 7 : Assolutamente miracoloso. Nel 2° tempo supplementare compie tre parate assolutamente fantastiche. Avrebbe meritato la coppa.

Ivanovic 5 : La grande prestazione di Ribery lo condiziona in entrambe le fasi. Non scende praticamente mai e dietro si perde spessissimo il francese.

Cahill 6,5 : Dall’anticipo su Muller nel finale di 1° tempo, prestazione assolutamente impeccabile. Solo nei supplementari abbiamo contato qualcosa come 15 colpi di testa a liberare.

Luiz 6,5 : Ingaggia un duello a suon di spallate e colpi bassi con Mandzukic da cui esce ampiamente vincitore. Sfiora il gol nel secondo tempo.

A. Cole 6,5 : Gran bella partita per il vecchio Ashley. Annulla completamente Robben con le sue precise e puntuali diagonali.

Ramires 5,5 : Fino al momento dell’espulsione uno dei migliori, ma il fallaccio (forse inutile) su Gotze gli fa perdere almeno un punto in pagella. Mourinho sta plasmando il nuovo Makelele.

Lampard 6 : Non proprio fenomenale in fase di costruzione, sicuramente meglio in quella di rottura. Poteva fare di più in occasione del pasticcio di Dante.

Schürrle 6,5 : Parte molto bene, suo infatti l’assist per il gol iniziale di Torres. Presente in tutte le azioni pericolose del Chelsea. Cala vistosamente dopo l’ora di gioco (dal 86’) Obi Mikel 6 : Da una buona mano ad alzare il muro nei minuti finali.

Oscar 5,5 : Prestazione atipica del brasiliano. Contrariamente alle sue qualità offensive, risulta più utile in fase di pressing e non possesso rispetto alle fasi di attacco. Si divora il gol del possibile vantaggio.

Hazard 6,5 : Tanta roba questa sera il belga. Fa partire l’azione del vantaggio, aiuta Cole a tenere Robben e segna il gol del raddoppio che fino all’ultimo secondo stava dando la vittoria ai suoi. (dal 113’) Terry (s.v.)

Torres 6,5 : Eccolo il Niño che segna sempre nelle grandi occasioni. Gol di pregevole fattura e grandissimo lavoro di sacrificio per il resto della partita. (dal 97’) Lukaku 5,5 : Ha pochi minuti per dimostrare a Mourinho le sue qualità ma spesso sbaglia a posizionarsi. Tensione e inesperienza lo beffano al momento del rigore.