SHARE
klopp
Jurgen Klopp, alla guida del Borussia Dortmund dal maggio 2008.

Simpatico siparietto messo su dal tecnico vicecampione d’Europa durante la conferenza stampa di ieri. L’allenatore tedesco estrae il cellulare e rivela la domanda che ha posto a Boateng via sms.

La rivalità tra Borussia Dortmund e Schalke è una delle più sentite di Germania, si sa. Ad alimentarla, con toni scherzosi, ci ha pensato nella giornata di ieri uno dei personaggi più “in” del panorama calcistico europeo attuale: il tecnico del Borussia Jurgen Klopp. Durante la conferenza stampa di presentazione della gara contro l’Eintracht Francoforte, l’allenatore dei gialloneri ha tirato fuori il cellulare rivelando la sua reazione alla notizia del passaggio di Kevin Prince Boateng ai rivali di Gelesenkirchen:

“Appena saputa la notizia non volevo crederci, infatti alle 11.01 ho inviato un sms a Boateng con su scritto ‘Schalke…????????’. Purtroppo non ho ricevuto risposta nonostante gli otto punti interrogativi”.

Nonostante la battuta, gli otto punti interrogativi la dicono lunga sulla delusione di Klopp di non essersi riuscito ad assicurare le prestazioni sportive del ghanese. La trattativa, infatti, c’è stata, ed è durata tutta l’estate come conferma lo stesso Klopp con un altra battuta:

“Ho provato a portarlo qui, abbiamo parlato a lungo in estate. Comunque nulla da dire verso di lui, non deve vergognarsi di essere passato allo Schalke, è tutto ok. È un bravo ragazzo. O perlomeno lo era fino a questa mattina…”.

Si ride in sala stampa e, probabilmente, se la ride anche Boateng, schierato dal primo minuto ieri nell’incontro fra la sua nuova squadra e il Bayer Leverkusen. 2-0 finale per l’undici di Gelsenkirchen, con il numero 9 autore di una buona prestazione che ha aiutato i suoi compagni a centrare il primo successo stagionale in campionato.