SHARE

Vi ricordate Thorsten Fink, ex centrocampista del Bayern e della nazionale tedesca? Dal 2011 allena in Bundesliga, l‘Amburgo, dopo la brillante esperienza al Basilea. Da domenica è finito nell’occhio del ciclone per aver deciso di fare rientro a Monaco di Baviera, dai suoi familiari, invece di organizzare la prima seduta di allenamento per preparare al meglio l’atteso derby contro il Werder Brema in calendario sabato 21 settembre.

Un’idea non proprio brillante, anzi “davvero infelice” a seconda del direttore sportivo dell’Amburgo, Oliver Kreuzer, anche visto il non felice avvio di stagione della formazione anseatica, 15/a in campionato con 4 punti in 5 partite, la peggior difesa del campionato e una sola lunghezza che la separa dalla zona retrocessione. Due giorni fa, tra l’altro, la squadra è stata umiliata dal Borussia Dortmund che ha passeggiato sull’undici di Fink con il punteggio di 6-2, incontro di cui vi proponiamo gli highlights:

Nonostante quest’episodio discusso, la panchina di Fink continua ad apparire solida anche se Kreuzer è enigmatico: “Come posso sapere cosa succederà domani? Thorsten sa che il derby è esplosivo per tutti noi, ma il suo destino è un’altra cosa”. Il prossimo match, in effetti, è molto delicato: il Werder Brema non sta troppo meglio ed occupa il 14° posto in classifica, due soli punti sopra l’Amburgo. Niente a che vedere, dunque, con quanto accadeva solo nel 2009, quando le due squadre si sfidavano per 4 volte in un mese tra campionato, Coppa Uefa e Coppa di Germania. Quest’anno il “derby del Nord” rappresenta un appuntamento da non perdere per la corsa alla salvezza. Speriamo che Fink se ne ricordi…

AGGIORNAMENTO: Ore 13:49 – Tanto tuonò che piovve: l’Amburgo ha comunicato l’esonero di Thorsten Fink da allenatore della prima squadra. Ora avrà molto più tempo per stare con la famiglia.

SHARE