SHARE

Il Manchester City ha l’Etihad Stadium, l’Arsenal ha l’Emirates e ora anche in Southern League il club del Merthyr Town ha deciso di rinominare il suo stadio grazie ad uno sponsor: vi presentiamo il Cigg-e Stadium.

Cos’è Cigg-e? Una compagnia che vende la famosa sigaretta elettronica. Quest’azienda ha firmato un accordo per tre anni di 60,000 sterline per rinominare il vecchio Penydarren Park con il suo nome, un modo speciale per festeggiare l’apertura di un negozio in città.

Dopo aver sofferto il complesso della persecuzione, il loro soprannome è “the Martyrs” (i martiri), i supporters del club non apprezzano il nuovo nome perché potrebbe essere fonte di sberleffo e sfottò da parte dei rivali.

Nonostante la notizia sia stata dipinta dal sito ufficiale della società, come “fantastica”, i tifosi non hanno accolto con gloria il restyling al nuovo stadio, anzi Dave Williams, uno dei capi ultrà, ha dichiarato: “Dovevano ascoltarci o almeno prenderci in considerazione prima di firmare questo accordo di sponsorizzazione”.

“Saremo derisi da tutti. L’Arsenal ha chiamato il suo stadio the Emirates, il Man City the Etihad, ma il Cigg-e Stadium ha un suono pessimo, è ridicolo”.

Liz Thomas, altro fan, 50, aggiunge: “Saremo i pagliacci di tutti. Non riesco ad immaginarmi qualcuno che possa dire “ci vediamo al Cigg-e?” . “Non era meglio puntare ad uno sponsor “regale” tipo Lucky Strike?”

Merthyr è una delle città più povere della zona dove l’età media per l’iniziazione al fumo è di solo nove anni.

Brent Carter, manager della squadra, si difende: “E’ il primo accordo del genere per un club come il Merthyr Town FC, e questo sarà probabilmente un accordo di lunga durata che può garantire stabilità al club”.

Cosa fare? Salvare il proprio club e rinominare lo stadio in maniera indecente o dire addio alla propria squadra del club?

SHARE