SHARE

spurs chelsea

Finisce con un pareggio per 1-1 lo spettacolare derby di Londra fra Tottenham e Chelsea, una partita che vedeva di fronte la prima in classifica (gli Spurs, a pari punti con l’Arsenal) e la terza in classifica (il Chelsea). Entrambe le squadre hanno dato spettacolo, concludendo il match con un pari giusto, con qualche rammarico per il Tottenham visto che negli ultimi 10 minuti la squadra di Mourinho ha giocato in 10 per l’espulsione di Torres.

Nel primo tempo dominanti gli Spurs, che si portano in vantaggio al 19′ con Sigurdsson e consolidano il vantaggio con un grande gioco di squadra. Da sottolineare in particolare la prestazione di Cristian Eriksen, in continua crescita.

Nella ripresa Mourinho decide di dare una chance a Juan Mata, il miglior giocatore dei Blues nella scorsa stagione, rilegato in panchina con il ritorno dell’allenatore portoghese: il trequartista spagnolo cambia la squadra, il Chelsea diventa più pericoloso, tanto che il pareggio arriva al 65′ con un colpo di testa di Capitan Terry proprio su assist di Mata.

All’81’ viene espulso Torres per somma di ammonizioni, così la squadra di Abramovich deve rinunciare alle velleità di vittoria e si chiude, conservando il prezioso punto. Il Tottenham è attualmente primo in classifica, aspettando la partita dell’Arsenal contro lo Swansea.