SHARE

benitez

Nella consueta conferenza stampa pre partita di Champions League, in vista del match Arsenal Napoli, hanno parlato Marek Hamsik e Rafael Benitez.

Ecco le parole dello slovacco: “Non significa niente questa gara con l’Arsenal qualunque sia il risultato. Partita molto difficile, Arsenal ha tanta buona qualità, ha tanta esperienza in questa  competizione. Wenger ha detto che mi teme? Mi fa piacere se un allenatore come lui mi stima, ma il Napoli non è un giocatore singolo, è una squadra intera. L’Arsenal ha tanti forti giocatori potrei togliere Ozil o anche Ramsey che ha fatto otto gol consecutivi, ma penso che dobbiamo temere tutti. Per passare turno servono almeno 10 punti, certo se si vincesse sarebbe un bel colpo in chiave qualificazione. E’ importante avere quest’anno un allenatore vincente come Benitez in panchina rispetto alla Champions di due anni fa, puo’ essere il valore in più.”

Ed ecco le parole del mister Rafa Benitez: “Dobbiamo controllare l’euforia perchè pur mantenendo il nostro carattere. Giochiamo fuori casa contro una squadra fortissima. Napoli è una città molto calda e passionale e vive di calcio, i giocatori stanno lavorando molto duramente e sono soddisfatto di questo. Sono molto onorato dopo  26 anni di poter allenare il Napoli in Champions, l’Arsenal me l’aspettavo forte perché Arsene Wenger è il miglior allenatore della Premier. Loro fanno bene il palleggio, dovremo avremo avere un approccio diverso rispetto al Dortmund, non solo attenti e ripartire ma cercare di attaccare anche noi. La mia idea è di fare bene entrambe le competizioni sia in Champions che in campionato, però domani pensiamo solo all’Arsenal. Dopo l’allenamento di oggi deciderò chi far giocare, può essere Pandev che ha fatto bene o Hamsik. Oggi sapremo se Albiol e Higuain avranno recuperato la migliore condizione, di sicuro giocheremo con undici giocatori. Io non prediligo solo il gioco di possesso, nel calcio si possono vincere le partite anche con altre cose, pensate che il Barcellona dopo cinque anni ha perso il possesso con il Rayo Vallecano ma a fine partita ha vinto facendo cinque gol”

SHARE
Previous articleRassegna stampa 1° ottobre 2013, Italia ed estero
Next articleArsenal, il regno di Arsene Wenger
Classe '85. Fondatore e direttore editoriale di MaiDireCalcio (ora Contrataque), istintivo sognatore napoletano. Ho scritto per PianetaNapoli.it, ora sono redattore per NapoliCalcioLive.com, web content per jobyourlife.com e pagellista per calciomercato.it. Laurea in Economia, giornalista pubblicista, baggista e folle appassionato del Crystal Palace. Twitter @claudioc7 Facebook facebook.com/ChandlerBing85