SHARE

Didier Drogba

JUVENTUS

Buffon 5,5 : Non proprio impeccabile in entrambe le reti turche, la difesa non lo aiuta.

Barzagli 5,5 : Ha sul groppone il vuoto lasciato sulla destra dove s’inserisce abilmente Bulut per il pareggio finale. Perde diverse sfide con Drogba.

Bonucci 4,5 : Serata da dimenticare per il centrale bianconero. Un suo sciagurato retropassaggio causa la rete del vantaggio turco. (dal 68’) Llorente 6 : Entra molto bene nel concitato finale, fa valere i suoi cm in aria di rigore.

Chellini 5,5 : Sovrastato da Drogba nella sponda del pareggio. Maluccio anche in diversi disimpegni che di solito non sbaglia.

Lichtsteiner 5,5 : Conferma anche stasera il non brillante avvio di stagione. Non sembra il solito treno delle ultime stagioni. Esce per un guaio muscolare. (dal 46’) Isla 5 : Mai propositivo in fase offensiva, complice della difesa sull’incredibile voragine lasciata nel pareggio di Bulut.

Vidal 6,5 : Regala un tempo agli avversari, e non è proprio da lui. Entra meglio nella ripresa dando vitalità al possesso bianconero. Glaciale dagli 11 metri.

Pirlo 6 : Rivaluta una prestazione non esaltante con il delizioso assist per il momentaneo vantaggio di Quagliarella.

Pogba 5,5 : Fisicamente straripante ma troppo spesso si perde in eccessive leziosità. In serate così spinose deve essere più cattivo.

Asamoah 5,5 : Se la Juve non è più brillante è anche a causa delle due fasce. Nel primo tempo assolutamente nullo, cresce nella ripresa.

Tevez 6 : Sicuramente condizionato dalle precarie condizioni fisiche non gioca una delle sue migliori prestazioni.

Vucinic (s,v) Problema alla coscia per lui dopo uno scatto su una palla in profondità di Pirlo. (dal 25’) Quagliarella 7 : Il punto è quasi tutto suo: guadagna il rigore del pareggio e trova di testa il gol del momentaneo vantaggio. Tra i più in forma dei suoi.

 

GALATASARAY

Muslera 6 : Mai impegnato nel primo tempo, non può nulla nei gol bianconeri.

Ebouè 6,5 : Spinge sistematicamente sulla destra ed è lucido nel contrastare le discese di Asamoah.

Chedjou 7 : Probabilmente è il primo difensore dell’anno ad arginare Carlitos Tevez. Non sbaglia neanche un intervento.

Kayà (s.v.) (dal 24) Zan 6 : Trascinato dalla condizione del compagno di reparto, riesce a tenere a bada l’attacco bianconero.

Riera 6 : Riesce a tenere Lichtsteiner dedicandosi esclusivamente alla fase difensiva. (dal 59’) Amrabat 5,5 : Decisamente ingenuo quado in aria sgambetta Quagliarella causando il penalty che cambia la partita.

Selçuk İnan 6 : Non brilla per la qualità tecnica ma riesce a portare a casa una buona prestazione in termini di dinamismo e km percorsi.

Felipe Melo 6,5 : Non teme i fischi degli ex tifosi e sfoggia una prestazione gagliarda e di tanta quantità.

Hakan Balta 6,5 : Il terzo della rocciosa mediana turca. Come i suoi compagni di reparto getta il cuore oltre l’ostacolo e tiene contro l’alto tasso tecnico del centrocampo avversario.

Sneijder 6 : Non in perfette condizioni fisiche, Mancini preferisce spostarlo sul centrosinistra piuttosto che tenerlo al centro del gioco. Partita senza lampi e senza sbavature. (dal 74’) Bulut 6,5 : Tocca non più di 3 palloni nel quarto d’ora che gli concede Mancini, ma uno di questi lo trasforma in rete siglando il pareggio finale.

Bruma 6 : A sorpresa in campo al posto di Yilmaz, è spesso pericoloso in fase di ripartenza.

Drogba 7,5 : Il tempo si è fermato per questo fantastico calciatore. A 35 anni il migliore in campo in uno degli stadi più importanti d’Europa. Riesce da solo a mandare in bambola la difesa bianconera. Gol, assist, sponde e tanti km. Meravigliosamente…incredibilmente Drogba