Palestra Popolare Lidense: quando lo sport è necessario diventa popolare.

Palestra Popolare Lidense: quando lo sport è necessario diventa popolare.

Nell’ottobre 2012 nasce a Ostia la Palestra Popolare Lidense, dall’iniziativa di un gruppo di giovani studenti, lavoratori, disoccupati vogliosi di praticare uno sport pulito, sano, depurato dai mali che affliggono lo sport: profitto, razzismo, intolleranza.

Dall’estrema periferia romana, quella periferia bagnata dal mar Tirreno, quella periferia che potrebbe essere una delle città più popolose del centro-Italia con i suoi 300mila abitanti, arriva un anno fa la Palestra Popolare Lidense, sulla cresta dell’onda dello sport popolare che sta invadendo ormai da una decina di anni l’intera capitale.

Ostia, ed in particolare il quadrante popolare di Nuova Ostia dove la Lidense ha sede, è tempestata ormai da anni da speculazioni e devastazioni su un territorio dove la disoccupazione e la crisi hanno lasciato e continuano a lasciare un solco profondo e doloroso.

I giovani del quartiere continuano a subire torti e soprusi da un’amministrazione locale spesso assente e disinteressata alle questioni sociali ed in particolare sportive (ultimo esempio il sequestro e la chiusura dello skatepark di quartiere, che ha ospitato grandi eventi di livello internazionale nel corso dell’ultimo decennio); non che manchino le palestre o gli impianti sportivi in generale, ma i costi di accesso proibitivi e una cultura sportiva troppo spesso vicina alla violenza e all’odio inculcati dallo sport mainstream a dai mass-media hanno reso l’attività sportiva sana una necessità, e la Palestra Popolare Lidense è arrivata come risposta.

Nell’estate del 2012 un gruppo di ostiensi di età compresa tra i 16 e i 30 anni hanno deciso di riappropriarsi di una vecchia palestra abbandonata, di investirci tempo e denaro per ristrutturarla e attrezzarla, fino alla festa di apertura avvenuta il 30 settembre successivo. Grazie alla grande disponibilità di istruttori qualificati e completamente dediti al progetto e alla passione con cui i ragazzi della Palestra si sono prestati a titolo completamente gratuito alla gestione quotidiana dello spazio, è stato possibile offrire nel primo anno di attività un servizio totalmente autogestito di qualità invidiabile e a prezzi estremamente bassi. La risposta della gente del territorio è stata notevole: più di cento iscritti hanno popolato la Lidense per 5 giorni a settimana dal primo pomeriggio fino a tarda serata.

Durante la prima stagione sportiva la Palestra Popolare Lidense si è resa protagonista anche di eventi sociali oltre che sportivi al di fuori della palestra stessa: a partire da concerti di autofinanziamento, giornate mangerecce nello spazioso cortile, stage di difesa femminile e altri sport da combattimento,  fino ad  arrivare alla festa per il primo compleanno avvenuta domenica 29 settembre 2013.

Il secondo anno sportivo è ripartito con lo stesso spirito e la stessa convinzione del primo. Sperando di migliorare i risultati finora entusiasmanti, i ragazzi della Palestra Popolare Lidense vi invitano a supportare il loro progetto visitando la pagina facebook e, per gli ostiensi che ancora non lo hanno fatto, andando a sudare insieme a loro in palestra!