SHARE

AUTO-PRIX-F1-ESP-VILLOTA

L’emittente spagnola “Cadena Ser” e l’edizione online di “El Mundo Deportivo” hanno diffuso la notizia del decesso della pilota Maria De Villota, il cui corpo è stato ritrovato privo di vita in un albergo di Siviglia. La De Villota, 33 anni, test driver per la scuderia Marussia, era stata vittima di un grave incidente il 3 luglio 2012 in una sessione di prove in Inghilterra, e si trovava nella città andalusa per una conferenza nella quale avrebbe dovuto raccontare la propria esperienza.

SFORTUNATA – Maria De Villota aveva riportato delle gravi conseguenza da quell’incidente che le era costato la perdita della funzionalità dell’occhio destro e dell’olfatto oltre alla applicazione di 104 punti di sutura sul viso. La scoperta del corpo è avvenuta alle 7:00 di stamattina ed inutili sono stati i tentativi di rianimarla. Le cause della morte non sono ancora note, la famiglia della sfortunata ragazza ha comunicato un breve messaggio:

«Cari amici, Maria se n’e’ andata. Doveva andare in cielo come tutti gli angeli. Ringraziamo Dio per l’anno e mezzo che l’ha lasciata ancora con noi».