SHARE

Florentino_Perez

In Spagna l’argomento principe è sicuramente il presunto infortunio di Gareth Bale. A quanto pare il gallese dovrebbe star fermo per almeno 4 mesi per un’ernia al disco ma a quanto pare tutte le voci che perseguitano il club madridista sono prive di fondamento. Ad intervenire sulla spinosa questione è proprio il presidente Florentino Perez che durante la trasmissione spagnola “Intereconomia” ammette candidamente che se mai ci fosse un infortunio del genere il Real Madrid non avrebbe motivo di nasconderlo visto che i 91 milioni investiti sul giocatore ex Tottenham verrebbero garantiti da un fondo, una maxi – assicurazione stipulata proprio per prevenire l’alta frequenza di infortuni presente nella carriera di Gareth Bale.

“C’è una polizza contro gli incidenti Bale ha un’assicurazione pari al suo costo”, ha detto il presidente delle Merengues, puntualizzando che il gallese non è stato neanche pagato 101 milioni, come fin qui riportato dai media di mezzo Mondo. Secondo questa rivelazione, dunque,Cristiano Ronaldo, con i suoi 94 milioni, rimarrebbe l’acquisto più costoso.

“Gareth è tranquillo e pronto, spero che giochi sabato. Tutti sanno che, non aver sostenuto una buona preparazione prestagionale, gli ha portato un affaticamento al muscolo. Ma ora si sta allenando bene e vuole giocare, dimostrando a tutti che non è solo un fuoco d’artificio. Tutti i giocatori hanno un’assicurazione proporzionata al costo. Anche Bale ce l’ha e non copre piccoli infortuni. L’unico giocatore che ha avuto problemi d’ernia in passato è Higuain, si operò in una sera e guardate ora a che livello è”.

Infine la dichiarazione finale per allontanare su un’eventuale mancanza di feeling tra Bale e Cristiano Ronaldo: “Andranno a meraviglia insieme. Sono quei giocatori che servono al calcio, che permettono di unire”