SHARE

inter

Arrivata la svolta epocale in casa Inter, Erick Thohir comincia a disegnare l’Inter del futuro, a partire dal mercato. L’indonesiano non è certo impreparato sul tema ed ha già in mente una lista di papabili acquisti per il mercato di gennaio. Tutto però dipenderà dalla situazione in classifica della squadra di Mazzarri: se qualche grande colpo dovesse risultare importante per ambire a grandi traguardi, allora lo sforzo economico sarà notevole, se no si andrà avanti a piccoli passi.

SOGNO VERRATTI – Obiettivi individuati ruolo per ruolo (escludendo la porta, super coperta da Handanovic). In difesa si punta a rinforzare la fascia sinistra. Con Pereira che ha le valige pronte e si attendono offerte, si seguono con molto interesse Insua (Atletico Madrid) e Ansaldi (Zenit) mentre sull’altra fascia il seguitissimo Vrsaljko è un obiettivo ma per giugno. A fine anno scadranno i contratti dei difensori Chivu e Samuel quindi sarà importante uno sforzo non indifferente per risistemare il pacchetto arretrato. Zouma dello Sporting e Sandro del Porto le idee più concrete. A centrocampo è più che noto l’interesse per i mediani Fernando e Nainggolan. Il primo è in scadenza ma un’offerta di 5 milioni per gennaio anticiperebbe la grande concorrenza intorno al centrocampista del Porto.

GIOVANI – Il sogno ricorrente nella testa di Thohir però è Marco Verratti. Il talento del Psg è il regista che regalerebbe all’Inter il salto di qualità necessario per tornare grande, e farebbe innamorare subito i tifosi interisti del nuovo proprietario, colpiti da un acquisto di un giocatore dal livello altissimo. In attacco, almeno per ora, si prevede poco movimento. I due giovani acquistati quest’anno, Icardi e Belfodil, devono crescere e prendere altri attaccanti in prospettiva futura non li aiuterebbe. Il solo nome di Rodrigo è sull’agenda di Branca e Ausilio, ma per ora resta un’idea.