Asprilla diventa attore porno (forse)

- Advertisement -

asprilla

Faustino Asprilla, ex attaccante del Parma e della Nazionale colombiana negli anni ’90, ha ricevuto una singolare quanto “pepata” offerta di lavoro da parte della Santa Latina, una casa di produzione di pellicole per adulti, disposta ad offrire 10.000 dollari all’estroso ex giocatore in cambio di una settimana di “duro” lavoro sul set. Asprilla non ha ancora dato una risposta ma i dirigenti della società sperano di poter usufruire delle sue prestazioni anche e soprattutto per avere un aumento di visibilità. Sul talento di Asprilla invece nessuno sembra avere dubbi dato il suo noto apprezzamento per le donne, come affermato da lui stesso la scorsa settimana quando ha presenziato alla festa per il Centenario del Parma.

VOGLIO TE! – Il responsabile della Santa Latina, tale Andrea Garcia, ha scritto ad Asprilla in un comunicato: “Caro Asprilla, la tua carriera e i tuoi successi ti hanno fatto diventare un’icona nazionale. Il tuo stile di vita ed il tuo impatto mediatico ci hanno convinti a proporti 10 mila dollari per fare l’attore porno per una settimana. Siamo sicuri che potresti esprimere al massimo le tue potenzialità“. Per impatto mediatico il signor Garcia fa probabilmente riferimento a quando nel 1993, durante un’amichevole fra Colombia e Cile, la fotografa Liliana Toro mise a fuoco le parti intime di Asprilla, involontariamente scoperte dopo uno scontro di gioco. Da allora si è fatta molta ironia sull’ex parmense.

FAUSTINO IL “PIU’ GRANDE” – L’episodio servì a fruttare ad Asprilla un ingaggio per posare senza vestiti per un set fotografico commissionato dalla rivista “SoHo”. E si ricordano le parole di Gigi Buffon, che nei suoi primissimi anni della carriera giocò assieme al colombiano a Parma e di lui disse in una intervista rilasciata alle Iene nel 2002: “Chi ce l’ha più lungo? Il mitico Tino Asprilla. Era veramente bellissimo da vedere”. Asprilla, da parte sua, grazie alla saggezza trovata ora che ha 43 anni, disse però che l’episodio di Colombia-Cile ebbe delle ripercussioni negative sulla sua carriera oltre che sulla vita privata, dichiarando in proposito: “Per me fu un incidente. All’epoca ero sposato e mia moglie non gradì tutto quel clamore. Tra l’altro – rivelò Asprilla – ricevevo molte più avances dagli omosessuali che dalle donne”. Ad ogni modo, l’ex attaccante tornò a posare nudo nel 2007. Sarà pronto a fare il grande salto sugli schermi?