SHARE

thuram

L’ex difensore francese della Juventus, Lilian Thuram, presente a Genova al festival “L’altra metà del libro”, ha parlato di due dei talenti più interessanti del campionato italiano: Mario Balotelli e Paul Pogba.

BALOTELLI – In merito al milanista, più che dare un parere tecnico/tattico, l’ex fuoriclasse di Parma e Juventus, ha formulato una richiesta esplicita a tutti coloro che “continuano a fare di Balotelli un caso. A quelli che parlano di lui dico una cosa: lasciatelo in pace. È un grande giocatore, ma sembra quasi che gli si chieda di essere perfettoHa 23 anni, non gli si può chiedere questo”.

POGBA – Il francese Paul Pogba, invece, è stato elogiato chiaramente da Thuram:“Pogba? Ha senso di responsabilità e non ha paura di nulla, mi sembra che abbia un grande futuro davanti a sé. Se non fosse così non sarebbe in una squadra come la Juventus. A differenza di Balotelli ha già capito che è lui che può costruire la sua strada”.

IL LIBRO – Lilian Thuram è sempre stato in prima linea contro il razzismo. Proprio di razzismo e della sua Fondazione (nata nel 2008) ha parlato nel suo libro “Le mie stelle nere”, presentato oggi nella rassegna genovese.

SHARE