SHARE

Hamburg-v-Stuttgart-Rafael-van-der-Vaart-cele_3022116

Dilaga il Bayern, vince di giustezza il Dortmund, tre punti con l’aiutino per il Leverkusen. Hertha e Schalke non perdono la scia, mentre Amburgo e Stoccarda danno spettacolo. Ecco a voi la 9/a giornata di Bundesliga.

Una partita bellissima con un botta e risposta che è iniziato sin dai primi minuti: il match tra Amburgo e Stoccarda ha messo in mostra tutte le qualità di queste due squadre, rivitalizzate dal cambio di allenatore e che ora stanno scatenando tutto il potenziale sopito nelle prime partite del torneo. Da un lato il giovane Lasogga e Van der Vaart, dall’altro Gentner e Maxim trascinano i compagni dando vita ad una gara in cui non si rallenta nemmeno per un minuto e le giocate sono costantemente di pregevole fattura. Risultato finale: un 3 a 3 spettacolare, che candida le due compagini ad ambire a posizioni su cui nessuno avrebbe scommesso dopo un inizio così “a rallentatore”.

Per rimanere sul tema di partite condite da gol e spettacolo, ci spostiamo al campo dell’Eintracht Braunschweig: i “leoni” dimostrano di non voler arrendersi senza combattere e rendono la vita difficile ad uno Schalke che però sembra essere davvero in forma. Anche qui un continuo botta e risposta, ma alla fine i “minatori” riescono ad avere la meglio con Neustadter che realizza al 91′ il gol del definitivo 3 a 2. Perdono sia il Gladbach, superato da un Hertha Berlino che non vuole mollare le prime in classifica, che l’Hoffenheim. Gli azzurri di Gisdol sono protagonisti insieme al Bayer Leverkusen (in negativo) di un episodio davvero particolare: dopo il gol al 26′ realizzato da Sam, Kiessling colpisce di testa mancando di poco la porta. Clamorosamente, sfruttando un buco presente nella rete, il pallone entra creando un’illusione ottica che porta l’arbitro a convalidare il gol. Il primo a stupirsi è proprio Kiessling che, dapprima disperatosi per il gol fallito, non “confessa” e va ad esultare con i compagni. Un errore davvero clamoroso, ma d’altronde l’arbitro o vede o non vede. Sta poi ai collaboratori ed alla sportività dei giocatori correggere, in casi come questi, l’eventuale svista del direttore di gara. Da apprezzare la sportività con cui Gisdol ed i suoi hanno accettato, pur malvolentieri, la decisione, così come le scuse (anche se un pò in ritardo) da parte dell’attaccante tedesco autore del “gol”. Probabile una ripetizione del match, ma starà alle autorità tedesche decidere.

Tornando al calcio giocato, passiamo alle squadre di testa: il Bayern di Guardiola strapazza il Mainz con 4 reti, ribaltando una partita che lo aveva visto passare in svantaggio all’ultimo minuto del primo tempo. I bavaresi sembrano tenere sempre sotto controllo il match, decidendo di volta in volta quando gestire e quando accelerare: nel secondo caso, si dimostrano davvero devastanti. Partita in controllo, invece, per il Borussia: i giallo-neri sembrano conservare le forze in vista della partita di Champions contro l’Arsenal e, dopo una rete al 4′ minuto, mantengono il possesso non rischiando il ritorno dell’Hannover. Continua quindi la marcia a braccetto tra le due squadre, che rimangono separate soltanto da un punto.

Vi lasciamo con risultati e classifica dopo il nono turno, sperando che vi godiate lo spettacolare 3 a 3 tra Amburgo e Stoccarda. Arrivederci alla prossima settimana!

 

http://www.youtube.com/watch?v=s1Pld5zTx1s

 

RISULTATI

Hoffenheim-Bayer Leverkusen 1-2: 26′ Sam (B), 70′ Kiessling (B), 88′ Shipplock (H).

Bayern Monaco-Mainz 4-1: 44′ Parker (M), 50′ Robben (B), 52′ e 82′ Mueller (B), 69′ Mandzukic (B).

Borussia Dortmund-Hannover 1-0: 4′ Reus.

Eintracht Francoforte-Norimberga 1-1: 50′ Kadlec (E), 86′ Drmic (N).

Eintracht Braunschweig-Schalke 04 2-3: 20′ Ademi (E), 29′ Meyer (S), 59′ Bellarabi (E), 65′ Goretzka (S), 91′ Neustadter (S).

Werder Brema-Friburgo 0-0.

Hertha Berlino-Borussia M’Gladbach 1-0: 36′ Adrian Ramos.

Amburgo-Stoccarda 3-3: 3′ Maxim (S), 22′ Lasogga (A), 38′ Gentner (S), 55′ Beister (A), 64′ aut. Djourou (S), 67′ van der Vaart (A).

Augsburg-Wolfsburg 1-2: 10′ Werner (A), 35′ Arnold (W), 42′ Luiz Gustavo (W).

 

CLASSIFICA

Bayern Monaco 23, Borussia Dortmund 22, Bayer Leverkusen 22, Hertha Berlino 15, Schalke 04 14, Borussia M’Gladbach 13, Hannover 13, Stoccarda 12, Wolfsburg 12, Werder Brema 12, Hoffenheim 10, Eintracht Francoforte 10, Augsburg 10, Mainz 10, Amburgo 9, Norimberga 6, Friburgo 5, Eintracht Braunschweig 4.