SHARE

1330794-alessandro-diamanti

Domani al Dall’Ara si affronteranno due squadre in piena lotta per la salvezza: da una parte il Bologna di Stefano Pioli, che sta rendendo al sotto delle aspettative, dall’altra il Livorno di Nicola, che invece ha sorpreso tutti in partenza di campionato, ma che adesso sta avendo un momento di flessione.

Sarà anche la sfida fra i due capitani: Andrea Luci, nato in provincia di Livorno, che dopo aver calcato i campi di provincia in prestito si è accasato nella sua città, e il giramondo Alessandro Diamanti, che dalla sua Prato ha calcato i campi di Premier League con la maglia del West Ham.

IL MOMENTO Per Pioli questa è una delle ultime chance: il Bologna in questa stagione appare in netta difficoltà e non riesce ad ottenere i risultati, i felsinei si stringeranno quindi attorno alle spiccate doti di capitan Diamanti, l’uomo che può spaccare la partita.

Il Livorno è in una situazione più tranquilla, si è accaparrato un buon numero di punti che gli permetteranno di lavorare con tranquillità, ma non bisogna abbassare la guardia: Nicola dovrà tenere i suoi sulla corda, queste sono le partite che contano di più nel corso della stagione.

PROBABILI FORMAZIONI I rossoblu, spinti dalla carica del loro pubblico, si schiereranno con un 3-5-1-1, dove Diamanti agirà alle spalle di Cristaldo, che sembra aver scalzato nelle gerarchie i più esperti Bianchi e Moscardelli con la sua freschezza atletica.

BOLOGNA (3-5-1-1) Curci, Mantovani Natali Sorensen, Cech Laxalt Khrin Kone Garics, Diamanti, Cristaldo.

Nel Livorno invece probabilmente partirà dalla panchina Emeghara in favore del fantasista Siligardi: il miglior centrocampista della scorsa Serie B agirà alle spalle dell’unica punta Paulinho. Ritrova il campo invece Biagianti dopo i recenti fastidi muscolari, con gli amaranto che si schiereranno in maniera speculare.

LIVORNO (3-5-1-1) Bardi, Ceccherini Emerson Coda, Mbaye Duncan Biagianti Luci Schiattarella, Siligardi, Paulinho.